Advertisement
News

Brigitte Lacombe immortala la nuova femminilità Dior secondo Maria Grazia Chiuri

Clarissa Monti
20 febbraio 2017

Dior ha lanciato la campagna per la prima collezione ready-to-wear Spring/Summer 2017 firmata da Maria Grazia Chiuri come direttore creativo unico della Maison.

La stilista – prima donna alla guida della griffe – porta così avanti il suo percorso di riflessione sulla femminilità contemporanea, scegliendo l’obiettivo della celebre fotografa francese Brigitte Lacombe e le due modelle gemelle Ruth e May Bell come protagoniste degli scatti. Ognuna di loro, nella propria diversità, incarna la nuova femminilità Dior, espressa da una sapiente combinazione di praticità e sensualità, forza e delicatezza, che prende vita nei romantici oufit in tulle per la sera e in outfit dal sapore casual ispirati alla scherma per il giorno.

La campagna è il primo capitolo di un progetto ben più ampio, “Women behind the lens”, per il quale la Maison ha chiesto in prestito l’obiettivo di un team di fotografe per scoprire la loro personale visione delle collezioni.

Insomma, il femminismo secondo Chiuri, in cui bellezza è significa prima di tutto unicità e carattere.

 

 


Potrebbe interessarti anche