News

Bye Bye Hilfiger Denim: è tempo di Tommy Jeans

Martina D'Amelio
2 novembre 2017

Tommy Hilfiger annuncia il global rebranding della propria linea denimwear: Hilfiger Denim da oggi si chiamerà Tommy Jeans, con buona pace di tutti i giovani fan del brand.

Il renaming sarà effettivo a partire dalla collezione pre primavera-estate 2018 e si inserisce in un programma di rilancio della linea del brand di casa PVH, volta a catturare sempre di più le attenzioni dei Millennials (e a raddoppiare le vendite, ovviamente, entro il 2020). Una strategia già messa in atto da tempo grazie alla collaborazione per la main line con la top e influencer Gigi Hadid per gli show TommyNow e le collezioni TommyxGigi.

L’annuncio del rebranding sul profilo Instagram di Tommy Hilfiger

Tommy Jeans avrà anche un nuovo logo, che vedrà ancora protagonista la famosa bandiera. Anche la Tommy Jeans Heritage capsule per l’autunno 2017, che rivisita in chiave contemporanea tagli e dettagli tradizionali del marchio degli anni Novanta, diventerà parte della renamed label.

D’altronde, alla base della nuova Hilfiger Denim c’è proprio la volontà di fare un tuffo nel passato per puntare a un più florido presente, riletto alla luce di un twist ancora più moderno e “americano” (un po’ come in casa Levi’s, per intenderci). Una ventata di novità che colpirà in un prossimo futuro anche gli allestimenti dei negozi a marchio Hilfiger Denim e gli shop-in-shop. Se la Millennial revolution è quasi completata, il rebranding è solo agli inizi.


Potrebbe interessarti anche