News

Cambio di rotta per la New York Fashion Week

staff
5 settembre 2013

nyfw

A lanciare la tendenza è stato Oscar de la Renta, seguito a ruota da molti colleghi designer che hanno deciso di ridurre il numero di inviti a celebrities e personaggi che poco hanno a che fare con il mondo della moda.

Via libera quindi agli addetti ai lavori, che non dovranno più fare lo slalom tra fotografi impazziti e un pubblico sempre più attento ai suoi outfit piuttosto che a quelli che sfilano in passerella.
La prima a denunciare il fenomeno dilagante che aveva ridotto la selezione era stata Suzy Mendez, guro del giornalismo britannico e temuta penna dell’International Herald Tribune, che in un recente editoriale aveva descritto un sistema che “sta uscendo completamente dal controllo” e ha aggiunto ”c’è una differenza tra essere stylish e esibizionista, e questo è il dilemma: se la moda è per tutti, è davvero moda?”.
In prima fila addio quindi a personaggi come Tyra Banks, Kelly Osbourne, Kanye West e soprattutto Kim Kardashian, e un benvenuto a show più contenuti in cui varranno finalmente di più cento occhi che decidono piuttosto che 500 che non contano nulla.


Potrebbe interessarti anche