Tentazioni Glassate

Canestrelli pops

Francesca Romana Bartoli
26 agosto 2014

Immagine

Oggi voglio proporvi un classico ligure rivisitato in chiave “cake design”: i canestrelli! Non so quanti me ne sono mangiati, perché li adoro e li trovo adatti per qualsiasi momento della giornata. Per chi non li conoscesse, sono dei biscotti friabili e burrosi a forma di fiore che generalmente vengono ricoperti con lo zucchero a velo. Oggi le decoriamo con la pasta di zucchero, pronti per essere serviti durante qualsiasi festa o merenda in piscina!

Ingredienti per 30 canestrelli

Per la base:
300 gr di farina
150 gr di burro morbido
100 gr di zucchero
1 tuorlo d’uovo
1 bustina di vanillina

Per la decorazione:
100 gr di pasta di zucchero bianca
100 gr di pasta di zucchero rosa
50 gr di pasta di zucchero giallo
Gelatina di frutta

Materiale:
Mattarello
Cutter a fiore di due dimensioni diverse
Bastoncini da spiedino
Pennarello nero

Tempo di preparazione: 1h e mezza

Procedimento:
In una planetaria montiamo il burro con le uova, lo zucchero e la vanillina. Pian piano aggiungiamo la farina fin quando riusciremo a far girare il gancio.
Quando il composto sarà solido, continuiamo ad aggiungere la farina lavorando l’impasto con le mani. Quando il composto sarà omogeneo e senza grumi lo lasciamo riposare in frigo per mezz’ora avvolto nella pellicola trasparente.
Terminata l’attesa, stendiamo la pasta alta 1 cm e ricaviamo i nostri biscotti senza foro centrale. Con delicatezza, e senza romperli, inseriamo il bastoncino. Inforniamo a 170° per circa un quarto d’ora. Una volta cotti, lasciamo raffreddare su una griglia.
Nel frattempo prepariamo le decorazioni: con la pasta bianca otteniamo il fiore della stessa dimensione del biscotto. Con la pasta rosa, ricaviamo il fiore più piccolo e assottigliamo i bordi dei petali con il ball tool poggiandoli sul tappetino adatto. Per il centro ricaviamo una pallina gialla. Non resta che incollare tutto con un po’ di gelatina. Se il bastoncino dovesse sfuggire dal biscotto, immergiamo anche quello nella gelatina!
Ultimo tocco: l’apetta! Stendiamo la pasta gialla e otteniamo dei piccoli ovali. Con il pennarello nero realizziamo le righe verticali partendo dalla metà. Con la pasta bianca prepariamo delle mini alette (la forma più appropriata è una goccia dalla quale si elimina la punta) che incolliamo sul corpo. Con un po’ di gelatina, sistemiamo sull’estremità superiore del fiore.
Un’idea originale per presentarli? Con un fiocchetto, dentro un vasetto… semplice ed elegante!

Francesca Romana Bartoli

Francesca Romana Bartoli, ingegnere, ha amato da subito lo straordinario mondo del cake design in quanto unisce due ambiti a lei molto cari: l’estetica e i dolci sapori della cucina. Si è specializzata nel settore e oggi tiene settimanalmente corsi di cake design per diffondere la bellezza della nuova frontiera della pasticceria. Nella sua pagina, “Tentazioni glassate”, nata tra una decorazione e una glassatura, Francesca condivide idee e mostra le stuzzicanti delizie che escono quotidianamente dal suo forno.


Potrebbe interessarti anche