Sport

Cani e campioni, che belle coppie. La Vonn ha trovato Lucy per consolarsi

Riccardo Signori
26 gennaio 2016
 Lindsey Vonn e Lucy

Lindsey Vonn e Lucy

Anche i grandi campioni soffrono di solitudine. Ed allora cosa c’è meglio di un cane per tenersi compagnia? L’abbinamento, che non sarebbe particolarmente brillante se si trattasse di mezze tacche sportive, diventa cult quando si parla di grandi personaggi dello sport. Maria Rosa Quario, per esempio, ha raccontato su Il Giornale dell’ultima amica di Lindsey Vonn: la supercampionessa dello sci, 31 anni, mariti ed ex fidanzati (Tiger Woods) da sfogliare, 75 vittorie in coppa, ma ormai inseparabile con Lucy, la cagnetta che la distrae dalla solitudine. Non proprio un attestato di apprezzamento per il mondo maschietto, ma la Vonn soffre quando torna in camera d’albergo dopo le gare. E si sente sola.

Ultima di una lunga serie, dove cane e campione fanno coppia fissa. E tra web e social è un pullulare di musi e facce felici. Con tanto di followers al seguito. Citiamo qualche esempio fra i tanti.  Difficile intendersi sulle razze (dei cani). Andrea Pirlo ha presentato Pablo. I difensori dell’Inter, Murillo e Juan Jesus, si sono dotati di una coppia di cani a testa. Chissà mai non imparino dai simpatici quattro zampe a difendere meglio il territorio. Jorge Lorenzo, il campione della moto, possiede un batuffolo chiamato Tinoteckel. Cristiano Ronaldo, invece, si è dotato di una sorta di guardia del corpo dal muso simpatico battezzato Marosca. Giovanni Parisi, campione della boxe morto in incidente nel 2009, aveva denominato Marvin e Hagler i suoi adorati cagnoni. Marvin Hagler è stato uno dei più grandi pugili e campioni dei pesi medi con quel suo cranio raso e la faccia che metteva paura.

Cristiano Ronaldo e Marosca

Cristiano Ronaldo e Marosca

C’è qualcuno come il centrocampista della Fiorentina, Mario Suarez, che ha postato una foto sua, del cane e della fidanzata, a letto insieme, appassionatamente. Mah! David Beckham prova sfilate di moda anche per il cagnolino Olive. Rita, il cane di Xavi Alonso, è pronto a tener botta a chiunque si avvicini ai piedi magici del suo padrone. Alex Sanchez ci prova con i selfie, dove il suo cagnolone sembra più grande del padrone. Novak Djokovic ha fatto conoscere al mondo Pierre e Testa.

Poi c’è chi ama compagni meno tranquillizzanti. George Foreman,  Mike Tyson e Floyd Mayweather junior, campioni della boxe, amavano e amano tenere al guinzaglio, o nella gabbia di casa, leoni e tigrotti. De gustibus…


Potrebbe interessarti anche