Advertisement
Postcards

Capitello caput mundi

Carla Diamanti
21 luglio 2016

home

Succede ogni anno. E per noi è un ritorno a casa. Per noi della giuria, dico. Per noi appassionati amici coinvolti sempre di più in un’avventura cominciata per caso. Totalmente per caso. Francesca Pellegrino, spirito indomito e carica da vendere, inciampa nella mia vita come un bolide. Mi tramortisce con la sua voglia di fare, con le sue idee e soprattutto con quella forza che conosce e che sa tirare fuori soltanto chi ama qualcuno. O qualcosa. Lei è innamorata del suo angolo di mondo. Come biasimarla?

Qui, in uno scampolo di Cilento baciato dal sole, accarezzato dal vento e lambito da acque cristalline, il turismo di massa non è ancora arrivato. Qui ci si viene per scelta, si sale sul treno o sull’auto, si oltrepassano i lidi glamour e da copertina, si prosegue verso sud, oltre la punta di Marina di Camerota dal mare spettacolare racchiuso in una Riserva Naturale e su cui non smette di sventolare la Bandiera Blu. Qui ci si viene perché si conoscono persone come Francesca o perché si cerca qualcosa di bello, di autentico. Atmosfere e luoghi che spesso gli stranieri scoprono prima di noi. Lo ha fatto anche un americano, Ancel Keyes oltre mezzo secolo fa, quando venne da queste parti per studio e poi finì per rimanerci 40 anni. Lui per primo tentò di dare una definizione razionale a quello che provava, a quello che constatava attorno a lui, dove le persone vivevano felici e tanto a lungo. Dove la tavola era accogliente e povera, o almeno essenziale. Quello che lui aveva cominciato a delineare oggi si chiama Dieta Mediterranea ed è Patrimonio dell’Unesco.

Ecco, Francesca ha saputo prendere gli ingredienti di casa – Dieta Mediterranea, mare, territorio, simpatia e accoglienza – li ha confezionati in un evento, il Festival Gastronomico con Gusto, li tiene insieme con tenacia. Oltre che con amore, quello, appunto con cui ci ha stregato. E così anno dopo anno, per la quarta volta ormai, partiamo da Parigi, da Roma e persino da Washington e ci ritroviamo per una sera che per noi è diventata l’appuntamento da non mancare, l’occasione per festeggiare. Ma anche per celebrare e per conoscere sempre di più il territorio e le sue ricchezze. È questo che ha spinto Francesca ed è questo rituale diventato quasi sacro che noi andiamo a ripetere ogni anno.

Dunque venerdì 5 agosto tutti sono chiamati sul lungomare di Capitello per decretare quale tra gli chef concorrenti della serata avrà saputo interpretare meglio il concetto del cibo mediterraneo. Forse non più così povero, ma certamente legato al luogo e alle tradizioni. Chef giovani ed esperti gareggiano e si sostengono mentre Francesca, padrona di casa, si muove con disinvoltura sul palcoscenico fra gli ospiti della serata e il pubblico – numerosissimo. A guardarla, difficile immaginare che fino a poche ore prima del debutto sia corsa da una parte e dall’altra per sistemare le ultime cose, abbia disposto sedie, abbia piazzato tavoli. Noi corriamo dietro di lei, d’altronde siamo arrivati da Parigi, Roma e persino Washington anche per questo. Nella scia del suo entusiasmo ci muoviamo o ci fermiamo a seconda delle necessità: intervistiamo e siamo intervistati, salutiamo e siamo salutati, fotografiamo e siamo fotografati. Pubblico e protagonisti si mescolano, la festa è comune, l’idea è geniale e il pubblico è in visibilio.

Avete impegni per venerdì 5 agosto dalle 21 in poi? Salite in macchina o prendete il treno: noi vi aspettiamo sul lungomare di Capitello!

Per dormire:

Torre Oliva Resort, un’oasi affacciata su una insenatura di sabbia. Relax allo stato puro. A Santa Marina, in via Nazionale 84070. Tel. 0974 986191

Ispani Inn Resort, muri in pietra e ai piedi il mare del Cilento. A Capitello, in via Flavio Gioia. Tel. 348 762 1099

Per mangiare:

La Cantinella sul mare: il matrimonio perfetto tra pesce e vino. A Vibonati in corso Italia, 129.Tel. 0973 365442

Emozionando: sulle alture del capoluogo la cucina dello chef Nando Melileo gioca con i sensi e i colori. A Salerno, in via Montestella di Ogliara (traversa di fronte al civico 21). Tel. 089 2854945

 

www.thetraveldesigner.it


Potrebbe interessarti anche