Men

Carnival fashion week

Francesco Bartesaghi
25 giugno 2014

Lesson N°1: Fashion is a declaration of your own freedom” – Anna Dello Russo.

Un anno fa Anna Dello Russo dettava le sue leggi. “La moda è un mezzo per dichiarare la propria libertà”, dichiarava. Esiste però un solo piccolo e quasi insignificante dettaglio da tenere in considerazione: voi non siete Anna Dello Russo!
Durante la quattro giorni dedicata alle collezioni uomo per la prossima primavera-estate appena conclusasi a Milano abbiamo avuto il piacere di ammirare tutti i cambi d’abito tra una sfilata e l’altra della stravagante stylist che Helmut Newton descrisse come “maniaca della moda”.
Ma – rispetto a lei – se voi mai decideste di abbinare al vostro daily outfit uno zaino a forma di tigre, il risultato non potrebbe che essere ridicolo!
La vostra amata libertà deve avere un limite.
Molti (troppi) durante la fashion week si sentono liberi di esprimere la propria personalità attraverso look eccentrici per ottenere quel meraviglioso scatto pre sfilata, pubblicato poi in uno dei tanti blog di moda di un qualche paese del quale ignoravano l’esistenza fino a poche ore prima.
Visti i 35°C che hanno protetto Milano nell’ultima settimana, tra le tendenze dello street style della variegata fauna di uomini che hanno popolato le location delle sfilate milanesi per le presentazioni delle collezioni primavera-estate 2015 troviamo gonne, calzettoni di spugna abbinati a eccentrici sandali colorati, leggins allucinogeni e vertiginosi tacchi di pelle.

You need a Fashion Shower


Potrebbe interessarti anche