Woman

Cartoon Mania

Francesca Sartore
16 marzo 2015

cartoon new brand

In occasione dell’uscita del nuovo film dedicato a Cenerentola anche la moda si adegua e adotta uno stile ironico e divertente dedicato ai cartoni animati.

Il primo a consacrare la moda fumetto fu Jeremy Scott per Moschino, durante la sfilata di debutto per l’autunno-inverno 2014: da quel momento è iniziato un vero e proprio boom di capi rivisitati in chiave cartoon, che grazie alla pellicola di Kenneth Branagh non poteva che prendere ancora più forza.

Per ispirarsi, ecco una selezione di outfit giocosi; tutte le fantasie sono concesse, l’unica regola è saper scegliere e abbinare il tutto a look basici per non apparire eccessivamente eccentrici.

Le stampe più gettonate sono quelle dei personaggi cartoon più noti come Cenerentola, Topolino, Titti e Bugs Bunny: i colori sono accesi e vivaci e lasciano ampio spazio alla creatività. American Tourister preferisce Topolina per il suo trolley rigido, Moschino celebra i personaggi dei Looney Tunes con Bugs Bunny che diventa protagonista del suo abito che ricorda una maxi canotta da basket, mentre Mafalda campeggia nell’abitino arricciato in vita firmato Fay, estivo e sbarazzino.

In tema di accessori, Charlotte Olympia e Swarovski rendono omaggio alla principessa Cenerentola: la stilista inglese presenta un modello di decolleté pump mozzafiato in PVC che ricorda proprio la scarpetta di Cinderella, mentre la maison austriaca lancia sfiziose miniature in cristallo.

Per quanto riguarda le borse, Furla punta sulla pochette rigida della collezione Cartoon, una multicolor, versatile e perfettamente adatta alla stagione primaverile mentre Fornarina osa con paillettes luccicose per la sua mini busta stile fumetto. Q&Q SmileSolar in collaborazione con Leitmotiv presenta invece una frizzante collezione di orologi a energia solare, intitolata TOYS, che si ispira a particolari animali stilizzati e immaginari.

Ormai non ci sono più dubbi che il 2015 sarà l’anno d’oro delle stampe e dei colori con protagonisti indiscussi i cartoni animati, i nostri amici di infanzia con i quali potremo tornare a divertiti anche da grandi.


Potrebbe interessarti anche