Motori

Casa Maserati al #Mondialauto 2014

Cesare Lavia
14 ottobre 2014

Maserati+Ghibli+Zegna+Edition+Concept

Presente all’appuntamento del Salone dell’Auto di Parigi anche la Casa del Tridente, che per l’occasione ha riproposto il prototipo Alfieri, omaggio al fondatore Alfieri Maserati, leggermente rivisto e migliorato rispetto al debutto ginevrino; in contemporanea è stata presentata una versione speciale della bellissima e grintosa berlina Ghibli, sorella minore della più grande Quattroporte: una Ghibli vestita da Ermenegildo Zegna.
Un binomio all’insegna dell’eleganza, della raffinatezza e dell’esclusività, quella tra Maserati e Zegna. Un concetto di lusso che strizza l’occhio al passato, ma che si esprime all’insegna della tecnologia per un risultato fresco e decisamente contemporaneo.
All’esterno spicca da subito il nuovo colore, Azzurro Astro, che utilizza pigmenti di alluminio per esaltare al massimo le linee della vettura, evidenziandone i profili muscolosi. La tecnologia produttiva basata su tre strati di pigmento dona all’auto profondità, brillantezza e cangianza, passando dai toni dell’azzurro per arrivare al grigio cenere.
Specifici anche i cerchi da 20” di nome Urano, con finitura Liquid Metal, che uniscono alla sportività del design la preziosità dei materiali.
All’interno l’attenzione viene subito catturata dai pregiati inserti in carbonio lucido che avvolgono tanto la plancia quanto il tunnel centrale e i pannelli delle porte. I sedili sono rivestiti da morbida pelle color cuoio, con cuciture in contrasto grigio chiaro e con inserto centrale, per seduta e schienale, di pregiato tessuto di seta, con trama macro chevron, frutto di una lavorazione rigorosamente artigianale.
Jersey di seta anche per il tetto della vettura, i montanti alti, le tendine parasole. Sui poggiatesta campeggia poi l’immancabile logo del tridente, anch’esso finemente ricamato con filo in contrasto.

maserati-ghibli-ermenegildo-zegna-edition-is-a-posh-concept-car-photo-gallery_4

I dettagli preziosi e unici riguardano anche i sovra-tappeti, neri con inserto in pelle e scritta Ghibli ricamata, e dotati di bottoni in alluminio fresato per l’ancoraggio al pavimento; in alluminio fresato anche i battitacco, satinati e dotati di inserto in carbonio lucido e firma Maserati.
Il motore previsto per questa versione speciale è il potente V6 Twin-Turbo da ben 410 CV, con trasmissione a quattro ruote motrici (Q4), in grado di scattare da 0 a 100 Km/h in meno di 5 secondi e di raggiungere una velocità massima dichiarata di 284 km/h.

I dettagli non passano inosservati, ma, per eventuali distratti, Maserati ha inserito l’esclusiva targhetta “Ermenegildo Zegna Edition” sia sul montante esterno sia sul tunnel interno, tra i sedili anteriori.
A rafforzare il concetto di ricercatezza, esclusività, eleganza e lusso, non sono mancate all’interno dello stand altre punte di diamante del Made in Italy: bellissime modelle si muovevano tra le auto sfoggiando luccicanti gioielli Bulgari e indossando preziosi abiti di importanti couturier italiani, del calibro di Lorenzo Riva e Federico Sangalli.
Riflettori accesi, dunque, su un’Italia più che mai protagonista.


Potrebbe interessarti anche