Gossip

Charlene Wittstock ha imparato il francese e la sicurezza in sé

staff
14 luglio 2012

A un anno dalle nozze, Charlene di Monaco non è più la principessa triste d’Europa. Merito di una maggiore sicurezza e fiducia in sé, come racconta una fonte del governo monegasco sul numero di Gente in edicola questa settimana. “L’inglese è stato formalmente bandito da corte – spiega la fonte – Charlene ora capisce perfettamente il francese e comincia a parlarlo. Questo la rende enormemente più sicura: se prima muoversi senza Alberto le procurava ansia, oggi non più”.

Non è solo la fiducia in se stessa ad essere cresciuta per l’ex campionessa di nuoto sudafricana, ma anche nelle persone che la circondano. “La principessa è una donna sveglia e attenta, sa che molti si avvicinano a lei solo per quello che rappresenta, non per un reale interesse verso la sua persona – spiega ancora la fonte – questo l’ha spinta a una certa diffidenza, che i giornali hanno scambiato per freddezza. In realtà, è molto sensibile e ironica. Fortunatamente, parte della sua famiglia si è trasferita qui dal Sudafrica. Sono loro a darle sicurezza quando Alberto è in viaggio”.

Il padre Michael e il fratello Sean fanno ancora la spola tra Johannesburg e Monte Carlo, mentre la madre Lynette e l’altro fratello Gareth vivono in pianta stabile nei pressi de La Turbie. Qui i Wittstock tengono uno stile di vita piuttosto normale, per essere la famiglia della principessa: “Il mattino li vedi a fare colazione al bar, comperano i giornali, fanno la spesa”, dicono gli abitanti di La Turbie, che però li considerano le star del posto.

 

Fonte: LaPresse


Potrebbe interessarti anche