Advertisement
I nostri blog

Che il glam sia sempre con voi…

staff
20 maggio 2011


Questione del momento: capire cosa indossare ad un matrimonio a Giugno.
Come ormai molti di voi sapranno, quando mi accingo a cercare un abito, sia che si tratti di indossarlo ad una ricorrenza, sia che io stia cercando una banale t-shirt, il mio codice di comportamento mi costringe ad effettuare un’attenta analisi delle alternative disponibili sul mercato di Bari e provincia, per poi arrivare alla scelta definitiva con il massimo della convinzione e della soddisfazione. Purtroppo quest’ultima sembra spesso essere direttamente proporzionale ai soldi spesi. Molti pensano che questa “analisi” comporti la perdita di tempo. In realtà non è così perché per mia sfortuna ho sempre le idee molto chiare. Entrare in un negozio e chiedere un vestito dalle tinte forti e di un unico e solo colore (quest’anno mi sono ritrovata a provare un’estrema avversione nei confronti delle fantasie, che, poverine, sono anche carine tutto sommato!) già dimezza notevolmente la scelta. Se poi considerate che mi basta uno sguardo veloce per capire se il suddetto vestito mi piace e mi può star bene, essendo io arrivata ad una totale conoscenza dei miei difetti dopo lunghi anni passati di fronte allo specchio, vi renderete conto che in una settimana al massimo, la questione viene risolta.
Ovviamente a proposito di look da matrimonio, ho le mie personalissime regole. Prima di tutto è assolutamente necessario porre la propria attenzione sulle scarpe. Voi vi chiederete “Perché non partire dall’abito?” perché, per quanto mi riguarda le scarpe sono più difficili da trovare visto che io non sono assolutamente una fan del 12 a stiletto che in questo momento dilaga. Il tacco deve, ovviamente, esserci ma bisogna puntare su qualcosa di comodo che sia al contempo chic e soprattutto mettibile in più di una situazione. Motivo questo che mi ha vista scartare una bellissima l’Autre Chose a favore di una favolosa Sergio Rossi che mi è sembrata un po’ più sobria e più adatta alla circostanza: un matrimonio di mattina. Proprio a proposito di questo è sconsigliato l’utilizzo del nero e anche del bianco, se la sposa è molto tradizionalista e soprattutto se viene specificato direttamente da lei. Nel caso contrario potreste anche indossarlo, comunque mixandolo con accessori molto colorati.
Passiamo poi all’abito. Ho optato per un vestito fucsia Barbie dal modello molto particolare, tutto plissettato, che cercherò di sdrammatizzare con gioielli verde bottiglia o turchesi. E questi sono ancora da ricercare! E’ fondamentale, se siete ancora entro i cinquanta, evitare come la peste bubbonica i negozi specializzati in abiti da cerimonia: sono spesso molto kitsch, tendono a conferire qualche anno in più a chi li indossa e soprattutto IO ODIO IL TAFFETA’, tessuto rigido e spesso anche cangiante che queste boutique generalmente propongono. Un orrore! Vi consiglio anche di non escludere i completi con pantalone, perché potreste risultare originali e molto molto chic anche solo con addosso una bella camicia di seta colorata.
Altro tema a me caro: i capelli. Benchè la sobrietà sia spesso la scelta migliore, voi vi trovate a leggere l’articolo di una che quando crea un look da indossare pensa immediatamente a come poter infastidire la propria parrucchiera (che è tra l’altro la sposa del matrimonio in questione!) per provare qualcosa di nuovo. Io ho i capelli ricci e lunghi, dal colore indefinito, tendenti al momento al castano chiaro. E sottolineo AL MOMENTO perché a discapito delle tesi delle mie care amiche che cercano di dissuadermi, presto diventerò rossa e con il mio vestito fucsia evidenziatore mi sentirò Julien Moore ai Golden Globes. Io amo gli chignon di ogni specie e genere ma mi piace anche che i capelli mi cadano sulle spalle. Un dubbio amletico, insomma! Di una cosa sono certa: eviterò una piega completamente liscia, perché a Giugno fa caldo, si suda e il capello si gonfia e si arriccia producendo il tipico effetto Lory Del Santo. D’altronde non escludo neanche di restare fedele al mio riccio naturale. Ovviamente per far tutto questo, capite bene, che sarò costretta a cambiare parrucchiera per quel giorno visto che la mia sarà un tantino indaffarata a giurare amore eterno al fortunato marito!
Auguroni sposini e che il glam sia sempre con voi!

 

St.efania