Advertisement
Beauty

Che pelle hai? Ecco i consigli mirati by AlicelikeAudrey

Alice Venturi
23 gennaio 2014

home

Pelle normale, come riconoscerla?

La pelle normale, dall’aspetto “acqua e sapone” si presenta morbida al tatto, senza pori dilatati nè punti neri, non si secca in inverno e non necessita di particolari cure se non una crema idratante leggera. E’ luminosa, a volte leggermente lucida ma non troppo.

1 pelle normale

Se hai una pelle normale sei davvero fortunata! La giusta via di mezzo in tutto!

Come curarla? Ritieniti fortunata perché questo tipo di pelle necessita solamente di una buona e corretta detersione con un detergente solido, liquido o schiumoso, non aggressivo, delicato, per lavaggi frequenti. Ricordati sempre che è molto importante la sua cura, con creme a barriera in inverno e buoni filtri solari d’estate!

2 pelle grassa

Pelle grassa, come riconoscerla?

Hai una pelle morbida, ma spesso molto lucida specialmente nella zona T  (fronte, naso, mento) con punti neri o pori dilatati? Durante il periodo mestruale spesso si presenta con brufoletti o sfoghi ormonali? Allora stiamo parlando di pelle grassa. Il nome non risuonerà bene ma non ti preoccupare: questo tipo di pelle ha le difese molto alte; d’inverno non rischierai di squamarti come un serpente e sentirla tirare. Inoltre, la pelle grassa è più spessa e invecchia più tardi rispetto alle altre!

Come curarla? E’ importante mantenere una buona pulizia (profonda di tanto in tanto, normale invece quotidianamente) e, a seguire, applicare una buona crema specifica. Fate attenzione a non esagerare con detergenti aggressivi che rischiano solo di peggiorare la situazione.

Una volta a settimana consiglio di fare una maschera purificante (ottima quella all’argilla) per assorbire il sebo in eccesso.  In commercio trovate anche dei tonici e lozioni astringenti per ridurre i pori dilatati, tanto odiati dalle ragazze con questa tipologia di pelle.

concept of cosmetic skin care.  face of young woman with dry ski

Pelle secca, come riconoscerla? La pelle secca si riconosce subito al tatto perché risulta ruvida e tende a squamarsi e a tirare con il freddo. Nella stagione invernale, il colorito appare spesso spento oppure tendente al giallo.

Il lato positivo di una pelle secca è che non presenta problemi di lucidità!

Come curarla? La pelle secca necessita di creme molto idratanti, con barriera protettiva d’inverno per proteggerla dal freddo. In estate consiglio una crema con filtri solari e, dopo l’esposizione, un latte doposole per combattere la disidratazione e l’invecchiamento cutaneo causato dai raggi solari.

4 pelle sensibile

Pelle sensibile, come riconoscerla? La pelle sensibile è quel tipo di pelle che si arrossa facilmente, specialmente nella zona del naso e delle guance.

Ma, come per ogni tipo di pelle, ci sono anche i pro: la pelle sensibile raramente presenta imperfezioni!

Come curarla? La pelle sensibile è soggetta a irritazioni causate sia dagli sbalzi termici sia da alcune sostanze contenute nei prodotti per la pulizia o per il make-up. Questa tipologia di pelle spesso viene associata alla pelle secca. Consiglio di utilizzare prodotti specifici, lenitivi o ipoallergenici per evitare reazioni allergiche e di limitare i peeling e gli scrub, che potrebbero arrossare ulteriormente la pelle.

5 pelle mista

Pelle mista, come riconoscerla? Come suggerisce il nome stesso, è un tipo di pelle che presenta alcune caratteristiche comuni ai tipi di pelle elencati sopra: in particolare zone grasse e/o acneiche alternate a tratti di pelle sensibile, arida, secca o desquamata.

Come curarla? La zona T può risultare lucida e mostrare punti neri e pori dilatati ma le zone delle guance, zigomi e mandibola potrebbero risultare aride o viceversa. Occorre quindi utilizzare prodotti adatti ad entrambe le tipologie di pelle, oppure utilizzarne due diversi a seconda della zona di applicazione. 

Tornerò presto per spiegarvi quali fondotinta sono adatti al vostro tipo di pelle!

Intanto coccolate la vostra pelle!

Buona beauty routine a tutti voi!

AlicelikeAudrey


Potrebbe interessarti anche