Food

Cheese Bra: un modo diverso per passare una domenica settembrina

Vanessa Gualtieri
4 ottobre 2013

vanessa131002(1)

Un modo diverso di passare la giornata di domenica: al bando la comodità del divano, faccio, con la compagna di una mangiatrice di formaggi per eccellenza, la mia mamma Gloria, un “salto” a Bra.
Una sparuta cittadina in provincia di Cuneo, conosciuta in tutto il mondo per Cheese, una manifestazione che riunisce centinaia di produttori di formaggi e non solo per tre giorni all’insegna di buon cibo, allegria e, perché no, informazione.
Una serie di attività che coinvolgono un pubblico di tutte le età e che puntano a sensibilizzare sull’importanza di conoscere uno dei prodotti caratteristici del nostro paese.
Certo, ci sarebbe piaciuto veramente tanto poterli assaggiare tutti: sono davvero moltissime le tipologie presenti, molte delle quali Presidi Slow Food, ma ci siamo accontentate di degustarne fino allo sfinimento! Nella “Piazza della Pizza”, ci siamo fatte conquistare dall’immancabile mozzarella di bufala campana; proseguendo in Via Marcona abbiamo cercato tra i Presidi Slow Food qualcosa di veramente particolare: dal formaggio Puzzone, al Macagn (www.macagn.com) un formaggio prodotto subito dopo la mungitura con latte bovino e caglio di vitello, proseguendo con il Bitto d’alpeggio.

vanessa131002(2)

Spizzicando assaggini e camminando per le stradine di Bra siamo arrivate nella piazza del mercato, dove siamo state conquistate, dal parmigiano reggiano 36 mesi vacche rosse (www.isaporidellarossa.com); non sono da meno le cugine vacche bianche modenesi che danno vita a una squisita varietà di parmigiano (www.parmigiano-reggiano.it).
All’interno del mercato italiano un simpatico produttore cuneese ci stupisce con i suoi formaggi, tra cui una toma eccezionale, prodotti da un allevamento a conduzione familiare di bufale (www.caseificiomoris.it).
Inebriate dal profumo di pecorino, castelmagno, parmigiano e fontina, siamo inesorabilmente state catturate dalle produzioni francesi: abbiamo assaggiato un indimenticabile Rochefort!
A fine giornata, sazie e piene di leccornie da portare a casa, ci siamo avviate alla macchina, consapevoli del fatto che sono queste le cose che rendono grande il nostro paese.

Vanessa Gualtieri

Vanessa ha due grandi passioni: l’architettura e la cucina. La prima è il percorso di una vita, il sogno nel cassetto. La seconda una gioia che si rinnova ogni giorno.
In questa rubrica propone news e curiosità che riguardano il mondo della cucina, con uno sguardo rivolto alle nuove tendenze.


Potrebbe interessarti anche