Advertisement
Food

Cheesecake tricolore salata

Elisa Carcano
22 aprile 2013

«I tre colori della tua bandiera non son tre regni ma l’Italia intera: il bianco l’Alpi, il rosso i due vulcani, il verde l’erba dei lombardi piani». (Francesco Dall’Ongaro, Garibaldi in Sicilia, maggio 1860)

Volevo fare una torta nuova, insolita, divertente e così ho inventato questa, composta da 3 strati che vogliono ricordare la bandiera italiana, visto l’arrivo imminente del 25 aprile. È un’idea che in realtà è adatta a ogni occasione, una reinterpretazione di una cheesecake, in versione però salata e colorata, fresca e molto delicata. I vostri commensali non potranno che gradire e rimanere sorpresi. Purtroppo questa ricetta non si può preparare all’ultimo e bisogna avere un po’ di pazienza, ma vi darà una grande soddisfazione.

Ingredienti per 8 persone:
Per la striscia verde:

6 pacchetti di crackers salati in superifice
150 gr di spinaci surgelati
70 gr + 30 gr di burro
Uno spicchio d’aglio
Per la striscia bianca:
100 gr di formaggio fresco spalmabile Philadelphia
100 gr di robiola
50 gr di ricotta vaccina
50 gr di mascarpone
2 fogli di colla di pesce
50 ml di latte

Per la striscia rossa:

1 bottiglia di passata di pomodoro
1 foglio di colla di pesce
Olio, sale e pepe q.b.

Tempo di preparazione: 45 minuti + 1 ora di riposo per la crema bianca + 3 ore di risposo per la cheesecake

Procedimento:
Per la base:
cuocere gli spinaci, scolarli, passarli in pentola con 30 gr di burro e con l’aglio finché non si sarà asciugata l’acqua che hanno rilasciato. Lasciarli raffreddare, eliminare l’aglio e frullarli con il mixer o con il frullatore a immersione.
Sempre con l’aiuto del mixer, frullare i cracker salati fino a ridurli in pezzi grossolani, aggiungere la purea di spinaci ottenuta e mescolare fino a che il composto non sarà diventato di un colore verde uniforme.
Su una placca da forno, stendere un foglio di carta da forno e versare sopra il composto ottenuto, avendo cura nel stenderlo. Infornare in forno caldo e ventilato a 200° per almeno 15 minuti.
Una volta che il composto sarà a temperatura ambiente, inserirlo nuovamente nel mixer e aggiungere il burro, che renderà la base più compatta. Ecco la base pronta: adagiarla nella pirofila scelta e stenderla uniformemente premendo bene con un cucchiaio.

Per la striscia bianca:
mettere a bagno i fogli di colla di pesce, lasciarli ammorbidire in acqua fredda per almeno 10 minuti; nel frattempo prendere il formaggio Philadelphia, la ricotta, la robiola, il mascarpone e metterli nel mixer, aggiustare con sale e pepe e amalgamare velocemente.
Nel latte caldo scogliere i 2 fogli di colla di pesce aggiungere il tutto al composto ottenuto.
Versare la crema bianca sopra la base verde precedentemente preparata e lasciare riposare almeno 1 ora nel frigorifero, in modo che il composto si rapprenda.

Per la striscia rossa:
condire la passata di pomodoro con sale, pepe e almeno 4 cucchiai olio. In mezzo bicchiere bicchiere d’acqua calda sciogliere la colla di pesce rimasta e mescolarla alla passata. Togliere la teglia dal frigorifero e, prestando molta attenzione, versare il composto sulla striscia bianca. Rimettere il tutto in frigorifero e lasciare riposare per 3 ore.
Una bontà da mangiare… fino all’ultima briciola!

Elli

Elisa Carcano o meglio Elli, architetto, amante dei dettagli, del design e del buon gusto. Ama i viaggi, le novità, le fotografie e i nuovi sapori. Le piace la natura e coltiva un suo orto, quando le avanza tempo.
Le piace cucinare, con amore, e coccolare chi le sta attorno con i suoi manicaretti. Prepara piatti elaborati ma allo stesso tempo rustici e legati alla tradizione. Cucinare per condividere, cucinare per far tornare il sorriso dopo una giornataccia, cucinare per distrarsi, rilassarsi e per trattarsi bene: questo è il suo motto.

www.flickr.com/photos/7195312@N05/sets/72157632041315310


Potrebbe interessarti anche