People

Chi sono i modelli più hot di Milano Moda Uomo (e non solo)?

Clarissa Monti
16 gennaio 2017

mtsyvue

Arriva la rivincita dei cenerentoli delle passerelle: come ogni anno Milano Moda Uomo segna il ritorno sotto i riflettori dei modelli più belli del pianeta, pronti ad animare la capitale meneghina a suon di sorrisi smaglianti alle fan e selfie sfrenati.

Ma nonostante ci appaiano così, come si suol dire, “belli belli in modo assurdo”, la realtà è che la vita da modello è meno facile di quello che sembra. Dimentichiamoci per un secondo gli invidiabilissimi outfit, i party esclusivi e i viaggi intorno al mondo; si tratta forse dell’unica categoria di uomini che, in proporzione, guadagnano meno delle loro colleghe. Difficile sfondare, a causa delle regole ferree su taglie e misure: altezza minima 1.83 m, massima 1.90, taglia perfetta 48. Ma ancor più difficile è farsi notare dal grande pubblico, rischiando un perpetuo anonimato.

Ma qualcuno ce l’ha fatta: è il caso di Lucky Blue Smith, chiacchieratissimo e amato da milioni di fan, ma anche di Jordan Barrett e Francisco Lachowski, vere rivelazioni di quest’anno, o ancora di due belloni nostrani come Alessio Pozzi e Fabio Mancini, fino ad arrivare a Cameron Dallas, che da ragazzo della porta accanto si è trasformato prima in webstar e ora in ospite d’onore della sfilata di Dolce&Gabbana.

Chi sono dunque i modelli da tenere d’occhio sulle passerelle per il 2017? Scopritelo nella gallery!

  • Biondo con gli occhi verdi, il russo Andrey Zakharov, classe 1989, ha sfilato per Dsquared2, Etro, Bikkembergs, Ermanno Scervino e John Richmond, oltre ad essere l’attuale volto della campagna Giorgio Armani A/I 16 e P/E 17.

  • Occhi azzurri, capelli biondi, australiano, classe 1996: è Jordan Barrett, che quest’anno è stato eletto modello dell’anno dagli addetti al settore di models.com. Ha conquistato le passerelle di Moschino, Versace, Balmain e Tommy Hilfiger, e lo vedremo come volto della campagna di Roberto Cavalli per la P/E 2017. Il ragazzo non sembra farsi mancare nulla: sui social è seguito da 445 mila followers e tra i suoi flirt spiccano i nomi di Paris Hilton e Hailey Baldwin.

  • Anche Francisco Lachowski è stato eletto – questa volta dal pubblico – modello dell’anno da models.com. Brasiliano di origini polacche, occhi verdi, capelli castani, il 26enne sfila dal 2009 e ha all’attivo passerelle quali Moschino, Gianfranco Ferré, Dsquared², John Galliano, Kenzo, Gucci e Dior Homme. Volto di LiuJo Uomo, la sua vita sembra impegnatissima, ma Francisco trova sempre il tempo per la sua famiglia: è infatti sposato con la collega Jessiann Gravel Beland e ha due bambini, Milo e Laslo.

  • Eletto modello dell’anno per il 2015 da models.com, Lucky Blue Smith, classe 1998, è stato la rivelazione delle scorse stagioni di Moda Uomo, lavorando con marchi come Philipp Plein, Tom Ford, H&M e Moncler. Occhi ghiaccio e capelli biondo platino, il modello americano conta oltre 2,7 milioni di followers su Instagram e uno stuolo di fan pronte a tutto pur di incontrarlo. Ma non finisce qui: anche le sue sorelle Pyper America, Daisy Clementine e Starlie fanno le modelle e assieme animano la band The Atomics.

  • L’americano Sean O’Pry, classe 1989, è il modello più pagato del momento, con oltre 1 milione e mezzo di dollari l’anno. Protagonista della campagna pubblicitaria per la fragranza Paco Rabanne 1 Million, si è fatto notare anche grazie alle sue comparsate nel mondo della musica pop ed in particolare nei video di Madonna, “Girl Gone Wild”, e di Taylor Swift, “Blank Spaces”.

  • Classe 1994, attore, cantante, webstar, questo moretto tutto pepe originario di Chino, California, ha saputo farsi notare anche dal fashion system: Cameron Dallas, con i suoi 17 milioni e mezzo di followers, si è guadagnato un posto d’onore nella sfilata dei Millennials di Dolce&Gabbana. Una chicca? Ben presto lo vedremo protagonista anche di un reality realizzato da Netflix.

  • Non ha ancora raggiunto la maggiore età, eppure Presley Gerber fa già impazzire milioni di ragazze che lo hanno visto sfilare tra i Millennials di Dolce&Gabbana, mentre lo scorso anno aveva fatto parlare di sé salendo in passerella per Moschino. Del resto non ci si poteva aspettare niente di meno da un figlio d’arte come lui: la sua mamma è infatti nientepopodimenoche Cindy Crawford.

  • Classe 1993, moro, occhi verdi, dall’irresistibile fascino latino, lo spagnolo Xavier Serrano è un volto che non si dimentica: sicuramente lo ricorderete nella campagna Primavera/Estate 2015 di Dolce&Gabbana in cui vestiva i panni di un caliente torero insieme a Bianca Balti.

  • Il bresciano Alessio Pozzi, 21 anni, è un orgoglio nostrano: ha debuttato in passerella con Dolce & Gabbana e ora pare essere divenuto il pupillo di Riccardo Tisci per Givenchy; ha posato per oltre dieci campagne, accanto a bellezze del calibro di Irina Shayk, Candice Swanepoel e Courtney Love; ora è testimonial Gap, Givenchy e Dolce e Gabbana.

  • Tra i belli e impossibili italiani c’è anche Fabio Mancini: moro, occhi chiari, classe 1987, ha iniziato a sfilare a 23 anni, quando è stato scoperto per caso per le strade di Milano. Compare tra i 25 ragazzi più sexy secondo models.com: punta di diamante in passerella e nelle campagne pubblicitarie di Giorgio Armani, ha sfilato anche per Vivienne Westwood, Dolce&Gabbana e Desigual.


Potrebbe interessarti anche