Advertisement
News

Christian Louboutin presenta la charity bag Africaba

Mirco Andrea Zerini
6 maggio 2016

Louboutin 1

Il designer Christian Louboutin ha dato vita ad una collaborazione benefica con l’amica di vecchia data Valerie Schlumberger e l’associazione La Maison Rose: protagonista – diversamente dalle aspettative degli affezionati alla famosa suola rossa dello stilista – una collezione di borse uniche nel loro genere, che celebrano l’artigianalità della Francia e dell’Africa.
L’Africaba Tote Bag – nome simbolico ed evocativo della limited edition – si caratterizza per le tonalità vivaci, i ricami che derivano dall’arte senegalese, la lavorazione della pelle Made in Italy e il logo dello stilista francese, il tutto arricchito da una charity mission degna di nota.

L’Africaba bag, protagonista della limited edition

L’Africaba bag, protagonista della limited edition

L’idea, sostiene lo stilista, è nata dal suo continuo confronto con la clientela femminile e dalla voglia di aiutare proprio donne e bambini africani ad ottenere una maggior indipendenza.
Il motto della charity partnership è un inno alla felicità, all’amore e alla voglia di sognare racchiuso simbolicamente in una borsa e soprattutto nel lavoro che l’attrice Valerie Schlumberger e l’associazione benefica La Maison Rose svolgono da anni in Africa.

Christian Louboutin e Valerie Schlumberger

Christian Louboutin e Valerie Schlumberger

Acquistando una delle borse in edizione limitata – disponibili presso alcune boutique selezionate della Maison in Medio Oriente e già sold out sull’ e-commerce ufficiale – il 10% del prezzo verrà devoluto a sostegno dell’educazione e della formazione di donne e bambini.

Christian Louboutin e Valerie Schlumberger al party parigino per il lancio della capsule

Christian Louboutin e Valerie Schlumberger al party parigino per il lancio della capsule

Christian Louboutin e Valerie Schlumberger hanno celebrato la nobile collaborazione con un party all’interno del Le Comptoir Général a Parigi, durante il quale gli invitati hanno potuto gustare prelibatezze locali, ballare a ritmo di musica e partecipare ad una lotteria il cui primo premio era proprio un’Africaba.

 


Potrebbe interessarti anche