News

ColorColoris 2015: la forza del Colore

Luca Antonio Dondi
19 ottobre 2015

Color guide: pantone colours

Per il terzo anno consecutivo, la Sala d’Onore della Triennale di Milano ha ospitato il convegno: “Dialogare con il Colore”, progetto portato avanti con impegno e tenacia da ColorColoris. Vittorio Giomo, Presidente dell’associazione, e Grazia Billio  hanno  raccontato insieme come il colore possa essere un linguaggio simbolico, autonomo e prezioso, una fonte inesauribile di vita.

Nella prima parte della conferenza (A kind of Blue), alcuni ospiti, e in modo particolare la semiologa della moda Eleonora Fiorani, si sono interrogati sulla storia e il valore del colore blu. Un colore classico, elegante, intramontabile, “scoperto” dagli antichi Egizi e utilizzato dalle popolazioni del Medio Oriente, che l’hanno traghettato ai Romani e da qui in tutta Europa. Solo nel Medioevo il blu diventerà il colore simbolo della nobiltà, mentre nel ‘700  sarà sinonimo di libertà e uguaglianza con l’avvento della Rivoluzione Francese. Saranno, infine, gli artisti del XX secolo – da Picasso a Kandinsky, passando per Matisse e Gauguin – a rendere il blu il colore della serenità, della sicurezza e della fiducia, ma anche della malinconia, raggiungendo l’apice dello splendore con Yves Klein che del blu farà il proprio mantra.

È il momento, poi, del dibattito organizzato dal professor Giovanni Maria Conti sul tema del colore come linguaggio e risorsa del popolo africano. Tra gli intervenuti, proprio il fondatore di Luuk Magazine Luca Micheletto che ha sottolineato come i colori siano fonte di grande ispirazione per alcuni dei più grandi marchi del lusso.


Potrebbe interessarti anche