News

Coltorti si rinnova a Ancona e sfida la crisi

staff
13 novembre 2013

Coltorti_new flagship_interno

Sempre di più grandi marchi della moda internazionale, saturate le grandi città, sbarcano in Provincia in cerca di fortuna.
Torino, Padova Bari e Palermo ma anche Varese, Cortina e Forte dei Marmi sono solo alcune delle cittadine che hanno visto un vero e proprio boom di opening da parte di griffe del calibro di Prada, Louis Vuitton e Michael Kors.
Ma anche le Marche si confermano terra di conquista anche se questa volta a vincere è, insolitamente, il canale multimarca che continua a mantenere una leadership forte su una clientela in continua evoluzione alla ricerca di capi nuovi e selezionatissimi.

Coltorti_vetrina donna

In questo contesto si inserisce il successo di Coltorti, nata a Jesi e sviluppatasi in pochi anni con una rete capillare di negozi in tutta la regione e con un avamposto nella sempre più italiana Miami.
La boutique di Ancona, ampliata di quasi cento metri quadrati, si estende ora su una superficie di circa 450 metri quadrati nei quali prevale nettamente la grande area dedicata agli accessori con pezzi, tra gli altri, di Prada, Céline, Stella McCartney e Valentino.

Inaugurazione flagship Coltorti Ancona 1_10.11.13

Ed è proprio Prada il marchio in assoluto più rappresentato con un’intero spazio dedicato alle collezioni di abbigliamento donna che non vuole però essere un vero e proprio shop-in-shop.
Ma il successo di Coltorti, che conta boutique anche a Jesi, Macerata e San Benedetto del Tronto, è dovuto in primo luogo all’attenzione che viene posta nei confronti dei clienti che sono coccolati con delicate attenzioni che vanno dallo stylist al personal trainer.
Nei progetti a breve termine il restyling completo di tutti i punti vendita per combattere così la crisi e ricominciare a crescere con la voglia di fare e l’ottimismo che contraddistinguono l’operosa provincia italiana.


Potrebbe interessarti anche