Advertisement
Psicologia

Come il tuo inconscio cambia la tua vita

Lucia Giovannini
15 gennaio 2015

Lucia Giovannini

Il tuo inconscio ama lavorare mentre il tuo corpo svolge altri compiti più facili.

Vuoi una prova? Quante buone idee hai avuto mentre facevi la doccia? La tua mente è spesso al meglio quando sei rilassato e magari leggermente distratto… Hai mai pensato a fare domande al tuo inconscio?

Ecco un esercizio facile e veloce che puoi fare per utilizzare le potenzialità del tuo inconscio.

Lo puoi usare per:

  • aumentare la tua motivazione
  • aiutarti a diventare più felice
  • aumentare la tua intelligenza emotiva

Constaterai questi miglioramenti in meno di un mese.

Lo Schema Mentale

Come spiego in Tutta un’altra vita, il nostro schema mentale si modifica quando fissiamo il nostro inconscio su un certo obiettivo. Allora iniziamo ad intravedere nuove angolazioni che non avevamo visto prima.

Ecco i tre step, che richiedono soltanto cinque minuti:

  1. Prima di spegnere la luce, chiudi gli occhi e prenditi un minuto per esprimere la tua richiesta al inconscio. La richiesta può riguardare qualsiasi argomento. Inizia con piccole richieste; non chiedere di diventare un astronauta entro un mese. Il tuo inconscio è bravo, ma non così bravo.
  2. Prenditi due minuti per visualizzarti in grado di fare quella cosa. Che sia la motivazione per incominciare a fare jogging prima di andare a lavorare o per mangiare qualcosa di sano, devi visualizzarti mentre esegui quella cosa che stai chiedendo al tuo inconscio. Diciamo per esempio che la tua richiesta sia quella di incominciare a fare jogging prima di andare al lavoro: immaginati mentre ti alzi alcuni minuti prima del solito, mentre indossi la tuta e le scarpe da jogging e mentre esci nell’aria frizzante del mattino. Quindi incominci a correre, osservando il sole che sorge, mentre ascolti gli uccellini che cinguettano e tu ti senti benissimo.
  3. Prenditi due minuti per immaginare la sensazione che proverai nel momento in cui sarai in grado di fare quella cosa nuova. Come ti senti mentre rientri a casa dopo una bella corsa mattutina? Energizzato/a? Qualsiasi sia la sensazione che vuoi avere, immagina di avere già creato in te questa sensazione. Lascia che questa si depositi e poi vai a dormire e lascia che il tuo inconscio faccia il resto del lavoro.

La tua mente subconscia vuole migliorare la tua vita: fidati della sue immense risorse e permettile di fare il suo lavoro!

Le Azioni Materializzano le Tue Richieste

Magari potresti non volere andare a fare jogging dopo la prima richiesta al tuo inconscio, ma prova per le prime due settimane a visualizzarti mentre esegui tutte le azioni (vestirti, uscire, andare a correre, sentirti bene…). Poi vestiti ed esci almeno per una passeggiata di cinque minuti. Intraprendere questi piccoli passi ti aiuterà a prepararti per la tua routine quotidiana. In seguito, dopo qualche giorno, esci e vai a correre.

Sono le azioni a materializzare le tue richieste: e così hai messo insieme la legge dell’Attrazione con quella dell’Azione!

A cura di Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche