Arredamento

Come scegliere le sedie per la cucina: 5 consigli per tutti

Davide Chiesa
25 ottobre 2016

cucina0

Oggi vogliamo offrirvi una piccola guida su come scegliere in maniera corretta le sedie per un ambiente informale e quotidiano come la cucina. È estremamente importante mettere al primo posto nella scelta comfort e praticità, senza necessariamente rinunciare all’estetica ma prediligendo il fatto che si passano molte ore seduti in cucina, da soli o molto spesso in piacevole compagnia.  Vediamo come mettere d’accordo i diversi aspetti che concorrono nella scelta della sedia giusta per il vostro ambiente!

  • Colore. Per quanto riguarda il colore, la scelta può cadere su una tonalità in accordo con i materiali utilizzati per i mobili presenti nella cucina o una tinta insolita che crei un punto di interesse dove l’occhio viene attirato.

  • Forma. Dal momento che la cucina è un ambiente dove si svolgono attività particolari, con materiali insoliti e poco compatibili con il resto della casa, sarà sempre meglio utilizzare modelli leggeri e pratici, preferendo forme arrotondate e schienali dritti, magari con accessori che possano facilitare lo spostamento con una mano sola, come un foro o una divertente maniglia.

  • Modello. Il comfort e la comodità sono le caratteristiche principali per la scelta della sedia giusta in cucina. È consigliabile dunque indirizzarsi verso modelli che offrono maggiore comfort di quelli con braccioli o a forma di poltroncina. Lasciamo queste linee alla zona living o alla sala da pranzo e privilegiamo delle sedie, magari sagomate, che offrano un ingombro minore, considerato che in cucina ci si muove molto e c’è sempre bisogno di spazio. Per le cucine di dimensioni molto ridotte, i modelli pieghevoli sono sempre un’ottima soluzione.

  • Stile. Lo stile della sedia può essere scelto in molte maniere diverse: se la cucina ha carattere country o etnico sarà sempre meglio seguire lo stile del mobile della cucina, prediligendo modelli in legno dalle forme conosciute; se invece la cucina è contemporanea o di design, si dovrà fare più attenzione all’abbinamento con il tavolo e con la lampada scelta per illuminare la zona pranzo.

  • Materiale. Quasi tutti i materiali utilizzati per la produzione di sedie possono entrare tranquillamente in cucina, eccezion fatta per i modelli rivestiti in tessuto. Questi infatti danno numerosi problemi in termini di manutenzione e di pulizia, inoltre tendono a trattenere polvere e acari dannosi per la salute a stretto contatto con il cibo.

www.davidechiesa.com