News

Con Hermès il design sostenibile di Petit h arriva in via Condotti

Clarissa Monti
10 aprile 2017

Petit h, il marchio di ri-creazione sostenibile dei materiali firmato Hermès, ha aperto il suo primo pop-up store in Via Condotti, in pieno centro a Roma.

L’ex sede storica della Maison fino al 30 giugno ospiterà infatti la collezione creativa di Pascale Mussard, che dal 2010 ad oggi, insieme al suo team dà vita ad oggetti da collezione che nascono dal riutilizzo dei materiali di recupero della prestigiosa azienda francese.

I 120 metri quadrati dello spazio sono stati completamente reinventati dallo studio Caruso-Torricella: all’interno, in un ambiente accogliente e originale, i clienti sono invitati a scoprire i pezzi unici realizzati ad hoc per il temporary romano, come gli sgabelli rivestiti in pelle, gli appendi-abiti che ricordano teste di animali, borse colorate e gli estrosi pendenti con le immagini iconiche del nostro Paese, come il Colosseo, la Lambretta, il cono gelato, la maschera, la gondola e – ovviamente – lo stivale dell’Italia.

Un laboratorio di creatività e innovazione nel segno della cultura sostenibile che si fa anche interattivo: accanto allo spazio espositivo, un’area della boutique è stata aperta al pubblico per coinvolgere chi lo volesse in divertenti workshop per creare insieme ad uno degli artisti di Petit h nuovi oggetti utilizzando materiali di scarto come cuoio, seta, legni e porcellane.

Il pop-up sarà itinerante e la prossima tappa prevista è Seoul, dove rimarrà dal 22 novembre al 17 dicembre.


Potrebbe interessarti anche