Auto

Coppa Endurance Blancpain GT Series 2016: successo a Monza

Cesare Lavia
28 aprile 2016

foto copertina

Grande successo all’autodromo di Monza per la Coppa Endurance della Blancpain GT Series 2016, dove, lo scorso weekend, ben cinquantasette Gran Turismo dei marchi più importanti e blasonati hanno dato vita a un’entusiasmante sfida in pista.
Negli ultimi otto anni, il mondo della Haute Horlogerie e quello del Motor sport hanno collaborato attivamente, mossi dalla condivisione degli stessi valori di precisione, affidabilità e prestazioni elevate, producendo momenti d’intensa emozione per gli spettatori.
Blancpain, nata in Svizzera nel 1735, è una delle più antiche aziende produttrici di orologi meccanici di lusso, che, a distanza di secoli, mantiene la sua forza, fondendo sapientemente la storica tradizione svizzera a uno spirito più moderno e innovativo.
Il campionato per i bolidi gran turismo, che da anni la vede protagonista, compie la sua tappa inaugurale proprio nella vicina Brianza, con un numero sempre crescente di partecipanti e visitatori, questi ultimi arrivati in questa edizione al ragguardevole numero di ventidue mila.
Ad aggiudicarsi la classifica assoluta della “3 Ore”, è stata la McLaren 650S di Bell, Ledogar e Van Gisbergen, della scuderia Garage59. Un finale adrenalinico ed emozionante con Van Gisbergen che è riuscito a spuntarla sulla Mercedes Amg Gt3 di Bunk per soli tre decimi di secondo. A seguire, si è classificata la Bentley di Soucek, Soulet e Reip, a 29″ di distanza.
L’italiana Ferrari si è consolata con una tripletta nella classe Pro-Am: al primo posto si è piazzata la 488 Gt3 del luganese Kessel Racing di Broniszewski, Bonacini e Rizzoli. Alle loro spalle, sempre con una 488Gt3, i piloti della AF Corse Motoaki, Bontempelli e Giancarlo Fisichella. Terza classificata la 458 Italia di Parrow, Mattschull e Keilwitz della Black Pearl.
Il prossimo appuntamento è per metà maggio in Inghilterra, a Silverstone, dove si disputerà la seconda delle cinque tappe.


Potrebbe interessarti anche