People

Cosa è successo a Kanye West?

Clarissa Monti
23 novembre 2016

kanye-west-facts-gi

Tutti si stanno chiedendo cosa stia succedendo nella vita di Kanye West: lunedì il rapper è stato ricoverato a Los Angeles dopo un crollo nervoso.

A quanto pare il cantante è stato portato al Ronald Reagan UCLA Medical Center di Los Angeles in uno stato confusionale e aggressivo, tanto da obbligare i paramedici a dover chiamare le forze dell’ordine e a sottoporlo ad un esame psichiatrico.

La notizia è subito trapelata e il gossip si è scatenato: secondo le indiscrezioni, la mancanza di sonno e una profonda crisi nel matrimonio con Kim Kardashian sarebbero state le cause scatenanti dell’esaurimento.

A calmare le acque è intervenuta la suocera, Kris Jenner, che ha provato a rassicurare tutti spiegando che “Kanye è solo esausto” a causa degli impegni professionali e della conseguente stanchezza accumulata negli ultimi mesi. A conferma di ciò, le dichiarazioni di alcune fonti vicine all’artista, che hanno respinto ogni altra ipotesi legata all’abuso di droghe e alcool.

Che qualcosa bollisse in pentola era chiaro già da un po’: il cantante ha infatti di recente cancellato le 21 date del suo “Saint Pablo tour”, dopo aver dato segni di disagio e stress durante gli ultimi concerti. Durante la tappa a San Jose, ad esempio, si era lasciato andare ad alcune dichiarazioni alquanto bizzarre: “Non ho votato, ma se avessi fatto avrei sicuramente scelto Trump – aveva detto, raccogliendo una marea di fischi dal pubblico – Ci sono delle modalità non politiche nella sua strategia comunicativa che apprezzo, le considero futuristiche. Questo stile, questo modo di comunicare, ha dimostrato di poter sopraffare il metodo più classico, politicamente corretto, di fare comunicazione“. A Sacramento West, poi, si era scagliato contro JayZ e Beyoncé, Hillary Clinton e Mark Zuckerberg, prima di andarsene dopo sole tre canzoni e senza spiegazione alcuna. Domenica, infine, è arrivata la notizia dell’annullamento del concerto di Las Vegas, solo una paio d’ore prima dell’inizio.


Potrebbe interessarti anche