Green

Crescere green: il rispetto dell’ambiente si impara fin da piccoli

Marco Pupeschi
14 aprile 2017

L’educazione si impara da bambini, lo sappiamo. Proprio per questo dovremmo mettere sempre più impegno  ad insegnare ai nostri figli il rispetto per l’ambiente e per la sostenibilità se vogliamo creare un mondo migliore per loro.

L’educazione non passa però solo dalle parole e spesso e più efficace se è supportata dal buon esempio. Ecco allora qualche piccolo consiglio per vivere green ogni giorno con i nostri bambini: qualche attenzione in più, anche se sembra poca cosa, può davvero fare la differenza.

  • Anche imparare a pulire la propria casa in modo ecologico è un ottimo punto di partenza. Il bicarbonato di sodio, ad esempio, è perfetto per piastrelle, lavandini e frigorifero, così come acqua e aceto, mentre le macchie più sporche sui vestiti spariscono con un po’ di succo di limone.

  • È una buona abitudine almeno una volta alla settimana non cucinare: le verdure crude di stagione, così come la frutta, sono più nutrienti, inoltre si risparmia sulle bollette e non si danneggia l’ambiente con il consumo di energia fossile.

  • Partecipare ai GAS (Gruppo di Acquisto Solidale) ci permette insegnare un consumo sostenibile: si tratta di gruppi di consumatori che si uniscono per fare un unico ordine all’azienda agricola più vicina. Così si riducono i prezzi, i prodotti sono più sani e si possono controllare. È poi una bella idea quella di visitare in prima persona le aziende per avvicinare i bambini alla natura.

  • Abituare i bambini ad avere abiti fibra naturale come cotone, lino e lana è fondamentale. È una scelta oltre che green, anche salutare: la pelle respirerà certamente meglio rispetto a tessuti sintetici.

  • Educhiamo i bambini a bere acqua dal rubinetto. L’acqua dei nostri acquedotti è buona e sicura; inoltre si spende meno, si produce meno immondizia, si rispetta l’ambiente evitando la produzione e il trasporto di costose bottiglie in plastica e in vetro. Non basta: insegnare alle generazioni future a non sprecare acqua dovrebbe essere materia scolastica, visto che un litro di acqua costa come un barile di petrolio.


Potrebbe interessarti anche