Fitness & Wellness

CrossFit Games: quando il fitness diventa spettacolo

Alessio Rinelli
16 settembre 2013

crossfit games

Sempre più di moda, il CrossFit non smette di far parlare di sé. Tale disciplina, creata da Greg Glassman, risale agli anni ’70, sebbene abbia goduto di enorme crescita del pubblico soltanto verso la seconda parte degli anni ’90, quando il coach fondò la propria palestra a Santa Cruz, in California. Seguì nel 2004 la fondazione della società CrossFit Inc, con il compito di formare e accreditare personal trainer, concedere in licenza a palestre affiliate il marchio CrossFit e organizzare la competizione mondiale di fitness nota come CrossFit Games. É di questa iniziativa che vorremmo fornire una sintetica presentazione, in quanto evento di massimo interesse per gli appassionati del fitness. Si tratta di una competizione in forte evoluzione: i parametri e le caratteristiche dell’agone mutano ogni anno, restando un mistero per gli atleti che solo al momento dell’inaugurazione dei Games scoprono le prove che li attendono. Dal 2007 la competizione richiama moltissimi partecipanti, che si affrontano nelle più disparate discipline per raggiungere l’agognato obiettivo: ottenere i punti necessari a conseguire la qualifica di miglior atleta CrossFit.
L’iniziativa intende infatti testare i partecipanti nel modo più completo possibile, senza trascurare alcuna componente essenziale delle attitudini e qualità fisiche degli atleti.
Si tratta di una competizione in tre fasi, in cui fra i migliaia di competitori vengono selezionati un centinaio di partecipanti. Sono costoro, i 100 “superuomini” meglio allenati al mondo, a contendersi la vittoria della prestigiosa gara, aperta a chiunque intenda misurarsi con se stesso e provare al mondo le proprie doti.
Potete trovare maggiori informazioni sul sito ufficiale della competizione, games.crossfit.com .

Alessio Rinelli