Food

Crostone di verdure

Giulia e Antonella
30 settembre 2013

Svolazzi130930

La scorsa settimana avevo in programma di vedere la partita del campionato di serie B con alcuni amici: come di routine quando la nostra squadra gioca in trasferta mangiamo qualcosa di veloce per poi posizionarci davanti al televisore! Tornata dal lavoro avevo poco tempo per preparare qualcosa. Perciò mi serviva un’idea sfiziosa, veloce e ad effetto! Durante il pomeriggio pensavo e ripensavo a cosa avrei potuto cucinare al posto della solita pasta. Ad un certo punto ho pensato a quello che avevo nel frigo e mi sono detta “Cosa c’è di meglio di alcuni crostoni di verdure? Semplici, veloci e saziano a volontà!” Il giorno prima, Nico, una mia carissima amica, mi aveva portato alcune verdure del suo orticello: melanzane e zucchine. Con l’aggiunta di altri due o tre ingredienti… il gioco è fatto!

Ingredienti:
Melanzane
Zucchine
Carote
Cipolla
Olio EVO
Pepe q.b.
Sale q.b.
Pane

Tempo di preparazione: 5 minuti + 20 di cottura

Procedimento:
Mondate e lavate per bene tutte le verdure e tagliatele grossolanamente a cubetti. In una pentola mettete dell’olio e della cipolla. Le carote sono le verdure che impiegano più tempo a cuocere, quindi adagiatele per prime nella pentola. Lasciatele cucinare a fuoco vivo per 5 minuti, aggiungendoci un misurino d’acqua. Unite le altre verdure, mescolate e aggiungeteci sale e pepe. Io ho aggiunto il sale azzurro che dà un gusto più piacevole al tutto. Coprite con l’aiuto di un coperchio e lasciate cucinare per 10 minuti, mescolando se necessario.
Togliete il coperchio e lasciate cuocere gli ultimi 5 minuti, in modo che l’acqua delle verdure evapori. Nel frattempo tagliate a fette il pane. Scaldate la ghisa e abbrustolite il pane.
Quando il tutto è pronto servite in tavola in modo che ogni commensale possa prepararsi il proprio crostone!
Buon appetito!

Idee per la tavola:
Venghino siorri, venghino! L’autunno è arrivatooooo!
E non è solo una questione di calendario o di giornate che si accorciano. Per me l’autunno arriva quando dal fruttivendolo si cominciano a trovare le zucche ornamentali! È una questione psicologica: le zucche ornamentali stanno all’autunno come i meloni all’estate! E non ci posso fare nulla! È così da anni per me. Quindi appena ne vedo esposte in vetrina entro dal fruttivendolo e le acquisto, ben consapevole che l’autunno è qui!
Ed ecco il centrotavola della serata: delle coloratissime zucchette, simpatiche! Di forme diverse e messe tutte insieme senza una logica! Infatti queste si prestano alla “illogicità” delle forme: come la posizione; non stanno dritte e si adagiano sul lato che a loro risulta più consono! Perciò ho imparato che tanto vale appoggiarle e lasciare a loro decidere come stanno più comode!
Per la tovaglia: ne ho rispolverata una ideale per questo periodo! Pannocchie pronte per essere raccolte e mangiate! Con dei bellissimi peperoni rossi a dare un po’ di colore al tutto. Sottolineo che questa inizialmente non era una tovaglia ma uno scampolo di stoffa che poi, con mia madre, abbiamo tagliato e cucito.
Ecco spiegato il perché dei tovaglioli di diverso colore, verde ed arancio, che richiamano sì i colori della tovaglia ma anche i bellissimi colori delle foglie in autunno.
Con i piatti, invece, ho voluto fare un salto all’estate: una bellissima gerbera colorata che richiama il calore del sole!

Antonella


Potrebbe interessarti anche