Food

CULTorama 2013

Vanessa Gualtieri
26 giugno 2013

Torna nello scenario gastronomico milanese, con la quarta edizione, Le Grand Fooding 2013, una manifestazione che ogni anno propone temi attuali e reinterpretazioni spiritose dei classici sia culinari sia culturali; quest’anno il tema delle tre serate (2, 3, 4 luglio) è il cult.
Sei chef internazionali presenteranno la loro speciale reinterpretazione di sei piatti cult preparati all’interno di attrezzati “food truck”.

I food truck sono i baracchini di strada, i paninari degli anni 70, riarrangiati in chiave moderna, che offrono cibo da strada gourmand. In questa edizione di Le Grand Fooding faranno da scenografia ai sei piatti cult mondiali scelti dal grande pubblico: l’hamburger, la carbonara, il tiramisù, l’aligot (una preparazione a base di purè di patate e formaggio fuso), il couscous e infine il flaeskesteg (ricetta danese che consiste in una sorta di arrosto).
I protagonisti di queste tre serate reinterpreteranno ognuno un piatto cult partendo da: Kristin Frederick de Le Camion Qui Fume, famoso food truck per i suoi ottimi hamburger; Paolo Parisi del ristorante Le Macchie che ha ideato la “Carbonara: fusione a freddo”; Franco Aliberti con una versione ribaltata del tiramisù: il mettimigiù; Jean-Francois Ferrié che delizierà il pubblico con la sua speciale ricetta dell’aligot all’antica; Mohamed Ourad con il celebre Couscous Moma; infine Bernard Chesneau con il flaeskesteg di Copenhagen.
Sulla scia del cult a ogni piatto è associata una locandina di un film che ha fatto storia, ad esempio il celebre film “La calda notte dell’ispettore Tibbs” riarrangiato in “La calda notte del flaeskesteg”.
CULTorama non è solo un modo per divertirsi mangiando, ma si propone anche come un luogo dove assaggiare piatti ideati appositamente da chef di fama mondiale; sfidando, con un tocco di pazzia e di leggerezza, le manifestazioni culinarie già affermate e un po’, passatemi il termine, posate.

La verità è che il rigore in cucina sarà sì un cult, ma ogni tanto un po’ di follia ci vuole!

Vanessa Gualtieri

Vanessa ha due grandi passioni: l’architettura e la cucina. La prima è il percorso di una vita, il sogno nel cassetto. La seconda una gioia che si rinnova ogni giorno.
In questa rubrica propone news e curiosità che riguardano il mondo della cucina, con uno sguardo rivolto alle nuove tendenze.


Potrebbe interessarti anche