Advertisement
Motori

Da Detroit 2014: Volkswagen Passat concept

Cesare Lavia
31 gennaio 2014

Volkswagen-Passat-Blue-Motion-Concept-1

Il colosso tedesco Volkswagen ha presentato in occasione del Salone di Detroit 2014 la nuova Passat BlueMotion Concept, versione speciale della berlina, molto innovativa sotto il profilo tecnico per via del sistema tecnologico di disattivazione dei cilindri ACM (Active Cylinder Management).

Questo sistema all’avanguardia disattiva due cilindri ai bassi regimi ogni qualvolta che non serve molta potenza, come nei percorsi cittadini. Non appena il conducente preme il piede sull’acceleratore, il motore riprende a pieni regimi, con tutti i cilindri.

Volkswagen-Passat-Blue-Motion-Concept-4

Il dispositivo, unito al sistema Start&Stop, consente all’auto di essere molto parca nei consumi. Gli ingegneri Volkswagen parlano di consumi medi di 5,6/100 Km, in altre parole quasi 18 Km con un litro.

L’auto è proposta con un motore benzina quattro cilindri da 150 CV (1.4 TS) ad iniezione diretta, turbo alimentato, ed è dotata di cambio automatico a doppia frizione DSG.

Esteticamente la Passat è meno rivoluzionaria, ripresentando, come la berlina dalla quale deriva, le stesse linee eleganti, il muso spigoloso e le pronunciate nervature sulla fiancata. Da quest’ultima è riconoscibile per la specifica colorazione blu metallizzata e per gli interni in pelle bicolore, nei toni del blu.

Volkswagen-Passat-Blue-Motion-Concept-5

Quest’auto sembra così essere la risposta di Volkswagen alle tecnologie ibride, che si stanno sempre più diffondendo nel panorama dell’offerta automobilistica.

Cesare Lavia


Potrebbe interessarti anche