Fotografia

Da Gabriele Basilico a Giuseppe Corbetta: la Milano industriale, tra presente e passato

Flaminia Scarpino
11 gennaio 2017

milano-basilico

E questo cielo contemporaneo
in alto, tira su la schiena, in alto ma non tanto
questo cielo color di lamiera
sulla piazza a Sesto a Cinisello alla Bovisa
sopra tutti i tranvieri ai capolinea
non prolunga all’infinito
i fianchi le guglie i grattacieli i capannoni Pirelli
coperti di lamiera?
È nostro questo cielo d’acciaio che non finge
Eden e non concede smarrimenti,
è nostro ed è morale il cielo
che non promette scampo dalla terra,
proprio perché sulla terra non c’è
scampo da noi nella vita

h_55767_01

Così Elio Pagliarani, ne La Ragazza Carla, descrive con grande maestria la nascente Milano industriale. Erano gli anni ’70, il nord Italia si stava trasformando e i paesaggi di cemento e lamiera iniziavano a caratterizzare  il capoluogo lombardo, nuovo fulcro dell’industria del Paese.

Ma com’è cambiata la città meneghina in questi anni? Dove l’ha portata la sua inarrestabile evoluzione?

A raccontarci questa sorprendente metamorfosi sarà, a partire dal 13 gennaio, “Milano sud ritratti di fabbriche 35 anni dopo”, promossa da Associazione Cooperativa Cuccagna e Cascina Cuccagna, grazie alla collaborazione con lo Studio Gabriele Basilico.

La mostra fotografica presenta nella suggestiva cornice di Cascina Cuccagna, un interessante dialogo tra la celebre indagine condotta da Gabriele Basilico alla fine degli anni’70 sugli ex edifici industriali periferici e gli scatti realizzati oggi, tra il 2010 e il 2016, alle stesse strutture da Giuseppe Corbetta.

fabbriche-abbandonate

Tra passato e presente, urbanistica e arte, il percorso si snoda alla scoperta del patrimonio industriale milanese e delle trasformazioni della zona sud della città, ponendo l’attenzione del visitatore su luoghi fin troppo spesso sottovalutati. Il risultato è una narrazione per immagini dell’incredibile dinamismo urbanistico di una città in continua evoluzione, che mette in luce – attraverso un lavoro di attualizzazione del progetto di Basilico – i cambiamenti avvenuti nel tessuto urbano, sia dal punto di vista architettonico, sia sociale ed economico.

Del resto, chi conosce Milano sa bene che non si svela mai con facilità e questa è un’ottima occasione per scoprirne le bellezze nascoste.

 

Milano sud ritratti di fabbriche 35 anni dopo
Dal 13 al 29 gennaio 2017
Cascina Cuccagna, area eventi, primo piano
Orari: martedì e venerdì 11-20, mercoledì e giovedì 11-18, sabato 10-18, domenica 10-16

 


Potrebbe interessarti anche