Children's

Da Lanvin ad Aston Martin, tutti vogliono Simonetta

Jennifer Courson Guerra
25 giugno 2016

copertina-lanvin-enfants

Lanvin ha scelto un partner made in Italy per il lancio della sua nuova linea Lanvin Enfants, dedicata ai più piccoli: Simonetta. E non è l’unico.

L’azienda marchigiana produrrà la collezione primavera-estate 2017 della storica Maison, pensata per neonati dai 2 ai 24 mesi e per bambine e bambini dai 2 ai 14 anni.

La storia di Lanvin è sempre stata legata al childrenswear. Come ha spiegato Michèle Huiban, ceo del brand, Jeanne Lanvin creò i suoi primi abiti proprio per la figlia Marguerite. Anche Simonetta vanta una lunga tradizione in questo senso, ed è apparsa subito il partner ideale per questo nuovo progetto.

Siamo molto onorati per questa prestigiosa partnership con la Maison Lanvin Paris per il lancio di Lanvin Enfants. Grazie a questo nuovo accordo, Simonetta rafforza in maniera importante la propria posizione quale leader di riferimento globale nel settore del childrenswear”, ha commentato Roberto Stronati, presidente dell’azienda.

La collezione, arricchita anche da calzature e accessori, sarà in vendita nelle più importanti boutique monomarca Lanvin di tutto il mondo.

!cid_ii_1558538ede1ef838

Ma il gruppo di Jesi non sembra fermarsi qui: un’altra partnership, appena annunciata, vede scendere in campo Aston Martin. Il design, la produzione e la distribuzione della linea dedicata ai più piccoli (dai 3 mesi ai 16 anni) firmata dal marchio inglese, a partire dalla collezione primavera-estate 2017 presentata a Pitti Bimbo 83, sarà ad opera proprio di Simonetta.

 

 


Potrebbe interessarti anche