Woman

Da Mary Quant a Bélen: buon compleanno minigonna!

Alice Signori
2 novembre 2015

Una carriera  ricca di successi e soddisfazioni non è certamente da tutti: nei suoi primi 50 anni di vita la minigonna è stata uno status symbol per molte generazioni e altrettante celebrities, che indossandola l’hanno resa uno dei capi più iconici dell’ultimo secolo.

Creata da Mary Quant nel 1965, la minigonna visse un vero periodo d’oro per tutti gli anni ‘60: quell’ombra di stoffa davvero troppo corta segna una chiara rottura con lo stile rigido e austero dei tempi passati, affermando con decisione un nuovo modo di essere “donna”. Passano gli anni e gli orli si accorciano, ma non per questo la minigonna passa di moda: se ne innamora Twiggy, la indossa Sharon Stone in una memorabile scena di Basic Instinct, la sfoggia la Principessa Diana, così come le italianissime Mina e Patty Bravo.

Negli anni la minigonna si è sempre più identificata con un’idea di seduzione e femminilità, un evergreen che ha saputo ritagliarsi un posto fisso negli armadi di signore e giovani donne, da indossare in estate come in inverno, con un paio di ballerine per smorzarla o un sandalo importante per renderla davvero mozzafiato. Oggi il grande pubblico acclama la mini soprattutto se indossata a da Bélen (49% degli intervistati da Privalia pensa che sia la celeb che valorizzi al meglio questo capo), Kate Moss (39%), JLo e Beyoncé (30% e 15%).

Un compleanno da celebrare  per un capo intramontabile: sfogliate la nostra gallery con le ultime proposte del momento. Buon compleanno minigonna!

 

  • Gucci: Una gonna colorata e preppy in seta e lana: il giusto colore per rischiarare le giornate autunnali.

  • Lorena Antoniazzi: La mini diventa un concentrato di sartorialità grazie alla scelta del prezioso pellame e alla sapiente manifattura.

  • Cutie London: Un capo che gioca con volumi, linee e asimmetrie per un effetto da lasciare senza fiato.

  • Grace & Mila: Il disegno optical e il contrasto bianco-nero creano una gonna giovane e di tendenza.

  • Twin-Set: Il motivo in pizzo crea movimento e trasparenze,ma senza esagerare.

  • Comptoir des Cotonniers: La gonna in seta e lana con inserto centrale melange è perfetta sia per il giorno che per la sera: un vero passe-partout.

  • 100×200: Fantasie hippie e stoffa materica bastano per creare un piccolo capolavoro.

  • Gant: La mini in pelle marrone si abbina ad uno stivale alto e un comodo trench: per essere imbattibili anche sotto la pioggia.


Potrebbe interessarti anche