Fotografia

Darbar, ovvero dove l’India danza

Valentina Garola
8 ottobre 2014

danza indiana

Dal 2 Ottobre 2014 il MAO Museo d’Arte Orientale di Torino, con la direzione artistica di Antonella Usai e con il sostegno della Fondazione Live Piemonte dal Vivo, presenta l’evento DARBAR. India in Danza.

Darbar è un termine che indica il luogo deputato agli eventi artistici negli antichi palazzi del Maharaja. Focus di questa edizione è la danza e l’obiettivo è far conoscere alcuni stili della tradizione classica indiana particolarmente affascinanti come il Kathak, proveniente dal Nord dell’India, l’Odissi legato all’Orissa e il Bharatanatyam originario del Tamil Nadu. Per questa occasione saranno presenti artisti celebri come Sanjukta Sinha, Sangeeta Isvaran, Lingaraj Pradhan e Sanjukta Dutta.

image003

Durante i numerosi appuntamenti verrà ricreata l’atmosfera originaria che è alla base delle antiche tradizioni coreutiche indiane, mettendo in luce la relazione presente tra arti performative e arti visive e, più in generale, tra pensiero filosofico e pratica corporea. Come afferma la studiosa Kapila Vatsyayana la danza classica indiana è infatti una sorta di “arte totale” in cui confluiscono il teatro, la danza, la letteratura, la scultura e la musica.

Il MAO inoltre ospiterà per tutto il periodo del Festival la mostra fotografica India in danza con scatti firmati da Massimiliano Troiani e Gianfranco Rota. Il progetto è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra diversi soggetti che hanno unito competenze, idee, risorse e spazi, quali: Il Mutamento Zona Castalia, l’Associazione NAD, Ginger Company,  Multikulti, il Centro Studi Sereno Regis, l’Università degli Studi di Torino, Milapfest, il Gandhi Ristorante Indiano e infine la Compagnia di San Paolo, che con il suo sostegno ha reso possibile realizzare gli appuntamenti di dance art speed date. Questi ultimi consistono in incontri di trenta minuti tenuti da artisti noti che, danzando, illustrano un’opera delle collezioni del museo attraverso il fascino dei gesti e dei movimenti.

image005

Le sedi del Festival saranno i diversi enti che hanno aderito all’iniziativa: la Lavanderia a Vapore di Collegno, dove si svolgeranno gli spettacoli serali di danza, il Centro Studi Sereno Regis per la proiezione di video e documentari, le Associazioni Ginger Company e Multikulti per i workshop di danza e l’Università degli Studi di Torino per gli incontri di approfondimento.

L’evento DARBAR. India in Danza è stato volutamente organizzato nel periodo che intercorre tra la nascita del Mahatma Gandhi e il Diwali, la festa delle luci, due celebrazioni importanti per la popolazione del subcontinente indiano, a sottolineare il forte legame a sempre presente tra la danza e la ritualità.

Valentina Garola

Per informazioni:
MAO Museo d’Arte Orientale, Via San Domenico 11 Torino
Info e prenotazioni: t. 011.4436928
www.maotorino.it

Info e prenotazioni spettacoli:
Lavanderia a Vapore, C.so Pastrengo 51 Collegno
338.5211032
www.piemontedalvivo.it

Info e prenotazione workshop:
Associazione Ginger Company, via Plana 5 Torino t. 011837692
Associazione Multikulti, via della Basilica 3 Torino t. 3383608145
Centro Studi Sereno Regis, via Garibaldi 13, Torino
Info: t. 011.532824
www.serenoregis.org


Potrebbe interessarti anche