News

Debutta il nuovo corso di Dimensione Danza

staff
14 dicembre 2011

Dimensione Danza, marchio fondato nel 1983 da Nadia Necchi e Enrico Baroni, ha deciso di unire le sue forze a quelle della A. Moda di Alessandro Bastagli, entrato nel capitale azionario con una quota inferiore al 50%.
Non un semplice accordo di licenza quindi ma, come sottolinea lo stesso imprenditore toscano, una vera e propria partnership che porterà Dimensione Danza a crescere in Italia e all’estero portando il suo fatturato dai 12 milioni attuali a 40 milioni nel corso del prossimo triennio.
Nel futuro del marchio di active wear la sponsorizzazione del balletto del Bolshoi di Mosca, una licenza sulle calzature e l’incremento del canale monomarca attraverso la formula del franchising.
Alle quattro vetrine di proprietà a Milano – tra cui il celebre flagship di corso Europa – e alla decina di insegne tra Russia, Romania e Giappone, si aggiungeranno entro il 2015 negozi in Cina, Nord Europa e, se le condizioni lo permetteranno, negli Stati Uniti.
Nelle previsioni di Alessandro Bastagli – meglio noto come Mister Everlast per l’enorme lavoro compiuto nello sviluppo di questo brand nel nostro Paese – l’export dovrebbe arrivare al 40% del fatturato in cinque anni e bisognerà potenziare ulteriormente l’e-commerce, lanciato da circa 8 mesi.
Il sogno che però sperano di riuscire a realizzare Nadia Necchi Baroni e la figlia Ginger è quello di poter riaprire la storica scuola di Dimensione Danza a Milano.

Luca Micheletto


Potrebbe interessarti anche