Advertisement
Design

Design d’oltreoceano e design europeo

Davide Chiesa
20 maggio 2014

icff 1

Nel fine settimana dal 17 al 20 maggio presso il Jacob K. Javits Convention Center a New York, si è svolta la 26° edizione dell’International Contemporary Furniture Fair, la piattaforma del Nord America per il design a livello mondiale, che esplora i nuovi trend e le nuove istanze del mercato nordamericano.

In partnership con il Miami Art Basel, l’ICFF si attesta come un appuntamento culturale fisso della East Coast, che da sempre detiene il primato del clima intellettuale di livello, e attira ogni anno tutti coloro i quali sono alla ricerca della vetrina di maggiore interesse per ciò che riguarda il design, con una serie di affascinanti e interessanti eventi e un ricco calendario di mostre.

icff2

Per i quattro giorni di esposizione i numeri sono altissimi: si parla oltre 600 espositori di ogni parte del mondo, 38 paesi partecipanti, 11 categorie di prodotto, 29.500 presenze tra interior designer, architetti, trend setter, rivenditori, rappresentanti e produttori; il tutto su una superficie complessiva di 15.300 metri quadrati.

Oltre al design contemporaneo americano, anche le aziende rappresentanti del made in italy sono state presenti alla manifestazione, offrendo un contraltare di offerta europea e di sicura altissima qualità: dalle più strutturate Arflex, De Castelli e DesignReiner, alle più innovative Fred&Juul e Illuministi.

icff3

Una chicca da segnalare è sicuramente la designer giapponese Hiroko Takeda, newyorkese di adozione con studio nel nuovo artistic district di Brooklyn, che espone la sua raffinata ricerca tessile, un ponte tra la tradizione artigiana Mingei Undou del suo paese d’origine e l’esperienza occidentale maturata per più di dieci anni presso il Jack Lenor Larsen Design Studio.

Quattro giorni davvero intensi per respirare tutto ciò che di nuovo e trendy il design nordamericano ci può offrire.

ICFF
17-20 Maggio 2014
Jacob K. Javits Convention Center
655 W 34th St, New York

Davide Chiesa
www.davidechiesa.com


Potrebbe interessarti anche