Design

Design trend: il vetro

Davide Chiesa
29 gennaio 2016

vetro0

Trasparente, colorato, misterioso, ecologico: è il vetro. Uno dei materiali più antichi e affascinanti dai tempi della sua scoperta da parte del popolo dei Fenici, che ci ha da sempre accompagnato nei luoghi privati, pubblici, religiosi, per realizzare oggetti o elementi di arredamento, come rivestimento superficiale o come elemento strutturale. Utilizzato per oggetti di uso comune o dai grandi designer in progetti avveniristici, il vetro è uno dei materiali più affascinanti e intramontabili del design in tutto il mondo. È un materiale versatile, che ci connette in modo immediato all’ambiente circostante e ci permette nello stesso tempo di ripararci dagli agenti atmosferici che ci minacciano.

Nel design chi non conosce i progetti più famosi realizzati da Gae Aulenti, con il suo tavolo con ruote di FontanaArte, dai fratelli Castiglioni, con la lampada Taccia per Flos, da Alvar Aalto con i vasi per iittala?

Sedie, lampade, facciate di palazzi, ma anche librerie, tableware, arredi per la sala da bagno, dimostrano quanto questo materiale possa essere duraturo, versatile e contemporaneo, e ci confermano la volontà di continuare ad essere circondati dalla sua trasparente vicinanza, che ci rassicura e ci mantiene connessi con la nostra storia. E proprio di storia si parla quando si rivolge lo sguardo ad una produzione che tutto il mondo ci invidia, quella realizzata nella zona di Murano che, con eccellenze artigiane inarrivabili, ancora oggi ispira architetti e designer di tutte le aree culturali. Barovier e Toso e Venini sono marchi storici che ancora oggi investono sulla ricerca di nuovi linguaggi in accordo con una produzione tradizionale ma innovativa.

Il vetro però non è un materiale soltanto legato al passato, ma ci proietta costantemente in avanti tramite i temi della sostenibilità, del riuso, dell’ecologia generale; le lavorazioni e le trasformazioni sono sempre più programmate e realizzate a basso impatto ambientale e la possibilità di riciclare all’infinito questo materiale ne fa il principe del dibattito ecologico. In un panorama ambientale complicato e difficoltoso come quello attuale, il vetro ci aiuta quindi ad operare scelte responsabili e rispettose, ma anche di ottima estetica e funzionalità.

www.davidechiesa.com