Food

Diario di un’italiana on the road: prima puntata

Giovanna Navassa
3 giugno 2014

IMG_4436

Il nostro problema? Siamo troppo poco patriottici. Per questo ho deciso che ogni mese concentreremo la nostra attenzione su una diversa regione italiana.
Per i turisti, creando itinerari alternativi in modo da far conoscere luoghi e tradizioni del nostro Paese che solitamente vengono un po’ trascurati; per far conoscere loro luoghi e persone che, anche attraverso la cultura enogastronomica, siano in grado di raccontarsi e di mostrare la nostra cara Italia da una diversa angolazione. Più umana, più coinvolgente, più bella.
Ma questo progetto nasce in primis per noi italiani, per ricordarci che ci sono milioni di scorci e di prelibatezze che non conosciamo e che ci sono invidiati da tutto il Mondo; per farci ammettere che, con quello che abbiamo tra le mani e se fossimo più uniti, potremmo lavorare tutti quanti per un obiettivo comune, rendere il nostro Bel Paese un Grande Paese.

“E quest’Italia, un’Italia che c’è anche se viene zittita o irrisa o insultata, guai a chi me la tocca. Guai a chi me la ruba, guai a chi me la invade”. (Oriana Fallaci)

Giovanna Navassa

 

 


Potrebbe interessarti anche