Advertisement
Lifestyle 2

Dieci uomini che vengono da Marte (ed è meglio che ci restino)

Claudia Alongi
8 maggio 2014

uomini

Donne se ci siete, battete un colpo! Oggi, si parla di voi. Troppe volte proprio voi, inguaribili romantiche spesso accessoriate del tanto caro prosciutto sugli occhi, vi siete imbattute nell’uomo sbagliato (o lo avete volontariamente preso di mira con la speranza di trasformarlo nel principe azzurro).
Ma chiuso il libro delle fiabe, i ranocchi restano ranocchi e il principe azzurro che vi salverà è solo dentro di voi. E anche noi siamo qui, pronti in vostro soccorso. Ecco, infatti, l’identikit di dieci “perfetti idioti” da cui è meglio stare alla larga. Chi sono veramente? E come riconoscerli? Rullo di tamburi…

1) Il Tirchio
Si riconosce daI braccino irrimediabilmente corto e dalla montatura d’occhiali immutata dal 1983. Di norma possiede una considerevole collezione di scontrini fiscali, meticolosamente organizzati in ordine cronologico, sempre dal 1983. Suole definirsi “oculato e parsimonioso”, vi porterà a cena fuori non più di un paio di volte a semestre e, fatalità vuole, quelle saranno proprio le due volte in cui lo smemorato avrà dimenticato il portafogli negli “altri pantaloni”. Se, miracolosamente, i pantaloni fossero quelli giusti, allora sarà la prova tangibile del suo grande amore. Appurata la serietà della vostra storia, vi rifilerà scuse sul genere “cara, io risparmio oggi, per sposarti e assicurarti una vita dignitosa domani”. Sì, come no.

2) Il Geloso-misogino
Anche se in fondo è solo decisamente insicuro, è spesso convinto di essere il protagonista di un qualche lungometraggio ambientato nella Sicilia degli anni ’50. Ai suoi occhi, dentro di voi c’è una “Malena” assopita pronta ad infiammarsi ed è per questo che vigilerà su di voi come un mastino a digiuno forzato. Trova da ridire su tutte le vostre amiche che portano gonne troppo corte, camicie troppo scollate, trucco troppo volgare. Bando alle “cattive influenze”, quindi, se vorrete farlo stare calmo, non vi resterà altro che sperare che abbia una sorella che possa accompagnarvi a fare shopping. A San Valentino di sicuro vi regalerà uno smartphone con GPS integrato per localizzarvi 24 ore su 24 e se lui potrà fare le ore piccole con “gli uomini” alle 5 del mattino, voi potrete sempre dedicarvi all’uncinetto o al punto croce.

3) Il Mammone
Altrimenti detto l’uomo dall’ingombrante cordone ombelicale. Se state pensando di sposarlo ricordate che sposato lo è già, ma con la sua mamma. Di norma, dorme in un bel lettino singolo e non possiede carte di credito perché la cara genitrice gli passa ancora la paghetta e si premura di scegliere tutta la sua biancheria intima. Attenzione a non voltargli mai le spalle, lo ritrovereste attaccato come un cucciolotto alla di lei mammella.

4) Il Puntiglioso
Il suo secondo nome è Furio (quello di “Bianco, Rosso e Verdone” per intenderci). Lui è quello dei “niente colpi di testa”, quello che “la pianificazione è la salvezza”. Con Mr. Precisino scegliere la località delle vostre vacanze o dove mangiare nel week-end sarà il risultato di una serie di diagrammi e valutazioni matematiche che terranno conto di tutte le variabili del caso. Non può farci nulla, Furio DEVE programmare tutto, ma proprio tutto, e non perde occasione per spiegarvi, per l’ennesima volta, come si fa quella-cosa-a-caso senza la quale il mondo esploderebbe (nella sua testa).

5) L’Aspirante Traditore
È quello che quando esce con una donna guarda tutte le altre, siano esse trentenni, novantenni o quadrupedi. Le sue più convincenti conversazioni sono tra se stesso e il suo amico nei pantaloni; le attività in cui eccelle l’iscrizione compulsiva a siti d’incontri online e l’arte dell’”aggiungi agli amici” su Facebook (arriverà la volta in cui gli chiederete sommessamente “Ma chi è quella tipa che hai su fb?” e la risposta che dovrete aspettarvi, in puro Silvio-Style, è “Cara, ma quella è solo la nipote di Mubarack, naturalmente”). Una volta trovata l’amichetta di turno con la quale sollazzarsi in vostra assenza, non la mollerà mai a meno che non sia lei a dargli il ben servito o trapassi per cause naturali.

6) Il Mr. Muscolo
Quasi certamente, costui non ha una casa, una vita sociale, né un quoziente intellettivo adeguato alla specie umana. La sua tana è la palestra, il suo spasso quotidiano le flessioni e la cyclette. Il suo menù (e il vostro, se passerete la vita con lui) prevede scatolette di tonno al naturale e uova sode. Con lui l’utilizzo di piatti e vettovaglie è sconsigliato, porgetegli piuttosto una ciotola! Pessimo cane da compagnia, alla  vista di tutta quella ostentata muscolatura (che fa capolino dalla canottierina bianca) i passanti non potranno che inorridire. Se durante i pasti non abbinate proteine e carboidrati vi premierà, ma anziché regalarvi dei fiori vi calcolerà la percentuale di massa grassa o l’acqua extracellulare. Voi, dal canto vostro, non potrete far altro che dargliene quattro, e pure sonore, con un bel giornale arrotolato.

7) Lo Scapolone
Il Seduttore, quello che…“con le donne ci so fare”. L’adulazione è la sua arma privilegiata, il tutto condito con sguardi ammiccanti e sorrisi da marpione. Mai presentargli una nuova amica: finirà che la troverete nel suo letto. Di solito è bello da togliere il fiato e se gli chiedete come mai non si è ancora accasato, di certo vi risponderà che non trova la donna ideale perché quella con cui esce al momento non è quella giusta. Anche se riusciste a conquistarlo ficcatevi nella testolina che lo scapolone non vi sposerà mai e poi mai. Parola di George Clooney!

8) Il Businessman
Situazione sentimentale: “in una relazione complicata con il suo Blackberry”. Crisi di pianto e isterismi di ogni genere se non c’è campo o il 3G è fuori uso: non sia mai che non possa controllare le email o l’andamento borsistico ogni sette minuti. Nel 99,9999% dei casi ha frequentato Harvard, la Bocconi o la London Business School. Ottimo insegnante di lingua straniera, il suo vocabolario prevede tutta una serie di (non necessari) inglesismi del tipo “breefing”, “meeting”, “web-conference”, “management”, “location”, “convention”, “prisencolinensinainciusol”, eccetera eccetera. Unica possibilità per far breccia nel suo cuore? Quotarsi in borsa.

9) Il Narcisista
Specchio, specchio delle sue brame! La relazione con lo specchio sopra il lavello o con qualsiasi altra superficie riflettente lo assorbe completamente. È per questo che di una cosa potete essere certe: non avrà mai tempo a sufficienza da dedicarvi, impegnato com’è a contare peli superflui e punti neri. Ma se lo riempite regolarmente di complimenti o gli fate dono di un kit per contrastare le cuticole non vi lascerà mai.

10) L’Ignorante
Categoria da rifuggire come la peste bubbonica, tutto quello che non conosce è Male! Di norma gli appartenenti a tale categoria sono un’infernale fusione degli altri nove. Roba da accapponare la pelle!

Donna avvisata…

Claudia Alongi


Potrebbe interessarti anche