Advertisement
Arte

Dinosauri al Mudec: una mostra giurassica

Rita Cotilli
1 aprile 2017

Milano dà il benvenuto agli esseri più grandi ed eccezionali che abbiano mai abitato la Terra. “Dinosauri. Giganti dall’Argentina” è la mostra ospitata dal capoluogo lombardo, fino al prossimo 9 luglio, presso il MUDEC – Museo delle Culture.

L’esposizione raccoglie reperti originali e copie provenienti dal territorio argentino, uno dei più ricchi ed importanti per gli studi sui giganti scomparsi del passato. In nessun’altra zona del mondo è possibile, infatti, riscontrare una simile quantità di esemplari dell’era Mesozoica, contribuendo alla ricostruzione di 150 milioni di anni di storia naturale.

L’evento nasce dalla collaborazione dei musei pubblici di paleontologia argentini  con il Museo di Storia Naturale di Milano.

Attraverso un iter cronologico, la mostra ripercorre l’intera storia dell’evoluzione dei dinosauri, partendo dal Triassico, che ha lasciato importanti testimonianze nelle rocce del parco naturale di Ischigualasto, da dove provengono i cinque dinosauri più antichi noti finora, tra cui l’Eoraptor lunensis.

Si passa poi al periodo Giurassico, durante il quale si assiste a un aumento nella varietà di forme, con lo sviluppo di grandi predatori e dei primi dinosauri coperti di piume, forse in grado di volare.

Il percorso si conclude con il Cretaceo che, accanto alla nascita e alla diffusione delle piante da fiore, ha visto il massimo livello di biodiversità nel mondo dei dinosauri. A questo periodo risalgono i “giganti”, tra cui l’erbivoro più grande del mondo, l’Argentinosaurus huinculensis, che poteva raggiungere i 38 metri di lunghezza, e il più grande carnivoro terrestre finora conosciuto, il Giganotosaurus carolinii, che superava in dimensioni anche il più famoso Tyrannosaurus rex.

Strettamente collegata a quest’evento è la mostra “Rex and the city”, allestita nell’area Focus del Mudec, che indaga l’impatto dei dinosauri sull’immaginario collettivo. Sin dall’antichità, l’uomo si è interrogato sul significato dei ritrovamenti fossili, dando vita, nel corso dei secoli, a leggende su draghi, chimere, sfingi e makara (una sorta di coccodrillo mitologico indiano).

Anche quando, nell’Ottocento, sono stati classificati scientificamente come categoria animale reale, i dinosauri non hanno smesso di essere protagonisti di fantastiche rielaborazioni: dalla narrativa ai fumetti, dai cartoni animai al cinema, sino a trasformare in balocchi per bambini le gigantesche creature che popolavano gli incubi dei nostri antenati.

 

Dinosauri. Giganti dall’Argentina
22 marzo 2017/9 luglio 2017
Mudec – Museo delle Culture, via Tortona 56, Milano
Orari: lunedì 14.30-19.30; martedì, mercoledì, venerdì e domenica 09.30-19.30; giovedì e sabato 9.30-22.30


Potrebbe interessarti anche