News

Dior legge le carte (fashion) nei nuovi pop-up-stores

Martina D'Amelio
10 novembre 2017

Le vetrine “stellari” del negozio Dior di avenue Montaigne a Parigi © Adrien Dirand

La Ruota della fortuna, il Sole, la Papessa… e tu, di che carta dei tarocchi sei? Christian Dior si dà alle arti divinatorie con l’apertura di una serie di pop-up stores internazionali a tema dedicati alla collezione Cruise 2018.

I must have della resort femminile disegnati da Maria Grazia Chiuri e direttamente ispirati alle immagini dei tarocchi create da Karen Vogel Vicki Noble negli anni Settanta saranno protagonisti di speciali corner temporanei e installazioni all’interno dei flagship stores. Pop-up a tema tarots che sono già stati svelati nelle boutique parigine di avenue Montaigne e rue du Faubourg Saint-Honorè a Parigi, nel luxury multibrand Antonia di Milano e all’interno di The Corner a Berlino (e presto saranno rivelati anche a Miami).

Il corner tarots all’interno della botique Dior di avenue Montaigne a Parigi © Adrien Dirand

Tra arredi e decorazioni ispirati alle carte tanto care a Monsieur Dior spiccano i veri protagonisti: le It Bag della Maison – dalla Lady Dior ai modelli Dior Addict – le minaudières, le sciarpe in  seta, le slippers, ma anche le biker jacket in pelle, i bomber e gli abiti impreziositi dai tarocchi Motherpeace firmati dal celebre duo di artiste, ricamati, stampati o dipinti a mano.

I tarocchi di Karen Vogel e Vicki Noble rappresentano l’espressione artistica di un femminismo potente che ho voluto rileggere in chiave pop” ha dichiarato Maria Grazia Chiuri. “Le carte e le stelle fanno da sempre parte dell’heritage della Maison, e me ne sto appropriando lentamente reinterpretandoli con un diverso spirito in ogni collezione”. I capi e gli accessori tarots inspired sono disponibili in esclusiva negli speciali pop-up stores, in veste di veri e propri porta fortuna da collezionare. Leggere le carte non è mai stato così fashion. 


Potrebbe interessarti anche