Children's

Disney Tsum Tsum Mania

Martina D'Amelio
21 dicembre 2014

copertina-tsum-tsum-disney

Hanno le sembianze dei personaggi Disney più amati, ma sono più che semplici peluche: i Disney Tsum Tsum sono una vera e propria mania. Dal Giappone agli Usa ora sbarcano in Italia, pronti per fiondarsi sotto l’albero!

Gli Tsum Tsum fanno la loro prima comparsa nell’ottobre 2013 nei Disney Store giapponesi. In meno di un anno, sono oltre 1,6 milioni i pezzi venduti. Negli Stati Uniti riscuotono altrettanto successo, e da fine novembre approdano in Europa e in Italia.

IMMAGINE TSUM-TSUM

I loro fan? Teenager, ma anche giovani donne fino ai 30 anni. Perché gli Tsum Tsum Disney sono molto più che semplici peluche: sono oggetti d’arredo, si trasformano in fermaporta, cuscini, avvolgicavo a seconda delle più disparate esigenze. Disponibili in tre misure differenti e in tanti personaggi diversi (dal classico Topolino a Minnie, da Paperino a Pippo, e il 2015 porterà con sè nuovi protagonisti), hanno una caratteristica speciale: si possono impilare uno sull’altro. In giapponese infatti “Tsum-Tsum” significa “Impila –Impila” e questi buffi peluche prendono spunto proprio dall’arte zen di impilare le pietre.

Una mania approdata in men che non si dica sui social network, dove migliaia di foto vengono condivise con l’hashtag #tsumtsum. Il successo di questi inconsueti peluche è legato all’applicazione “LINE: Disney Tsum Tsum” (videogioco per smartphone e tablet), che è stata scaricata più di 30 milioni di volte, diventando il primo puzzle game gratuito di tutto il Giappone. In Italia l’app sarà disponibile in lingua inglese a partire dai primi mesi del 2015. Intanto se siete alla ricerca di un’idea regalo originale, l’ultimo ritrovato in casa Disney è già disponibile negli store fisici e online.


Potrebbe interessarti anche