News

Dolce & Gabbana: tra arte e moda a Venezia

Claudia Sunseri
4 giugno 2017

Dolce & Gabbana apre una nuova monumentale boutique a Venezia all’interno di Palazzo Torres, tra piazza San Marco e il Teatro La Fenice.

La realizzazione del progetto di ristrutturazione del Palazzo, mantenendone però intatto il valore storico, è stata affidata alle esperte mani dell’architetto americano Eric Carlson del rinomato studio di luxury design Carbondale.

Venezia è come un sogno, è una città-non città, dove è bello perdersi per scoprire angoli dal fascino unico. Arrivare in laguna è come fare un viaggio in uno dei luoghi più speciali della nostra Italia. Abbiamo trovato palazzo Torres a pochi passi da piazza San Marco, una ex banca, ed è diventato per intero parte del nostro mondo, non trasformando nulla, ma mantenendo ciò che la storia ha costruito. I muri, i mosaici e i soffitti di quel palazzo sono stati per noi la base per costruire il bello e il nuovo”, hanno raccontato Domenico Dolce e Stefano Gabbana durante l’inaugurazione dello store.

Nel Palazzo tutto è rimasto come un tempo, con la sua nobile atmosfera da sogno. Le pareti in boiserie d’oro originali e lo splendido pavimento in marmo antico declinato in svariate tonalità accompagnano il cliente alla parte moderna della struttura. Qui si trovano le collezioni degli stilisti: suddiviso in cinque stanze, lo spazio ospita le linee uomo e donna della griffe, a cui si aggiunge un ambiente per l’alta gioielleria, che merita senz’altro una menzione per lo spettacolare gioco di colori, che domina il mosaico delle pareti, nei toni del blu e adornato da foglie in oro, e quello usato per la pavimentazione, in marmo nero marquinia.

Per l’esclusivo store è inoltre stata realizzata una nuova capsule collection di foulard in seta dedicata a Venezia, con magnifiche stampe dei monumenti e dei simboli della città – Piazza San Marco, le gondole, il leone alato e le celebri maschere carnevalesche –, la cui vendita sarà parzialmente devoluta alle organizzazioni culturali Save Venice e Venetian Heritage.


Potrebbe interessarti anche