Advertisement
I nostri blog

Donna meschina, figura barbina

staff
15 ottobre 2011


Le donne, e lo dico da donna, sanno davvero essere e diventare degli esseri spregevoli.
Sono capaci di una malizia sottile e pungente che gli uomini non saprebbero mai nemmeno immaginare, figuriamoci capire.
Ho sempre avuto più amici di sesso maschile: con le ragazze non andavo mai particolarmente d’accordo o quando mi affezionavo a qualcuna, puntualmente arrivava una fregatura colossale e mi ripromettevo di cancellare la razza femminile dalle mie amicizie , se non per quanto riguardava delle conoscenze superficiali.
Ma raccontare i miei segreti, la mia vita, le mie vicissitudini ad una ragazza? MAI PIU’!
Ieri sera ho avuto l’ennesima prova dell’assoluta malignità dlle donne, specialmente di quelle intorno ai 30 che non si rassegnano al passare degli anni e all’incombere della zittellaggine.
Io ho 23 anni, sono sposata, ho un lavoro, delle amicizie sincere sia maschili che femminili e una vita piena di interessi e cose da fare.
Mi rendo conto di essere particolarmente fortunata ma allo stesso tempo non vado a sbandierare la mia felicità in faccia a tutti quelli che non hanno ciò che ho io.
Purtroppo però le invidiose ci sono sempre e comunque, e sono quelle poverette che nella vita non hanno fatto molto per poi venire ricordate in maniera positiva. Al massimo verranno tirate fuori negli anni in qualche discorso sui facili costumi. Oppure sono le donne che scaricate o rifiutate da uno o più uomini, e quindi ferite nell’orgoglio, si lanciano a capofitto su ogni specie di essere umano di sesso maschile normodotato.
La figura che fanno anche in questo caso è “barbina”, come si dice qui da noi.
Tutto questo per dirvi, care donne con la “d” minuscola, che mi fate un po’ pena e anche un po’ tenerezza.
Baci e abbracci,

Sheena