Lifestyle

Dormire a Milano durante la Design Week è un affare per pochi: ecco quanto costa

Flaminia Scarpino
4 aprile 2017

 

Fino al 9 aprile Milano diventa il palcoscenico d’eccezione per uno degli appuntamenti più importanti per il design a livello mondiale: il Salone Internazionale del Mobile 2017. La kermesse raccoglie ogni anno, addetti ai lavori, appassionati del settore e curiosi da tutto il mondo per una settimana che anima l’intera città.

Prenotare un albergo o un appartamento durante la Design Week sembra un’impresa impossibile, tra il sold out di alberghi e appartamenti in affitto e un aumento esorbitante dei prezzi.

Secondo quanto riportato dal Corriere, quest’anno, dormire in un monolocale nel Brera Design District richiederebbe tra i 435/542 euro a notte, affittare un bilocale a Lambrate costerebbe 1.361 euro, mentre prenotare un quadrilocale in zona Tortona comporterebbe una spesa di 1.095 euro.

Per quanto riguarda gli alberghi, le cifre sono simili e lo dimostra il Magna Pars, che in quella settimana chiede 900/2000 euro a notte, così come il Nhow, che ha un listino prezzi di 500/900 euro.

Frequentare la Design Week per chi non è di Milano o dell’hinterland (o quanto meno per chi può permettersi di andare e tornare in giornata), pare proprio un lusso da paperoni, a meno che non ci si voglia giocare lo stipendio in una solo notte. Ma non siamo Las Vegas.


Potrebbe interessarti anche