Letteratura

E…state con gli autori!

staff
29 luglio 2012

Relax, riposo e contatto con la natura, ma anche stimoli culturali e buoni libri. Per un’estate all’insegna del benessere di mente e corpo ecco i consigli di Luuk Magazine.

 

Dal 26 luglio al 5 agosto, la suggestiva cornice dell’isola di Ponza ospiterà una rassegna letteraria dedicata a chi riconosce ai libri un ruolo fondamentale per interpretare la realtà politica, economica e sociale italiana.
Giunta alla sua quarta edizione e curata dai giornalisti Gianluigi Nuzzi e David Parenzo, in collaborazione con Barbara Castorina e Gennaro Greca, quest’anno “Ponza d’autore” sarà dedicata al tema dei terremoti. Terremoto in politica dopo la caduta del governo Berlusconi, l’arrivo dei tecnici e la trasformazione del quadro politico; terremoto nel quadro economico italiano, europeo e mondiale; e i terremoti che distruggono l’Italia come il sisma dell’Aquila e dell’Emilia. Luogo di confronto e di riflessione, la manifestazione offre un fitto programma di serate che vedranno riuniti grandi nomi del giornalismo e dell’attualità come Pino Aprile, Giorgio Arfaras, Oliviero Beha, Mario Botta, Gian Carlo Caselli, Giuseppe Cruciani, Monsignor Giovanni D’Ercole, Raffaele Della Valle, Filippo Facci, Francesca Fornario, Oscar Giannino, Joseph Grima, Selvaggia Luccarelli, Sergio Rizzo, Nicola Rossi, Melania Rizzoli, Luca Telese, Massimo Teodori, Philippe Ridet, Dario Vergassola, Pietro Vigorelli, Nathania Zevi e molti altri.
Tutti gli incontri si svolgeranno nell’incantato panorama dell’isola, tra le meravigliose terrazze e i giardini del Grand Hotel Santa Domitilla.

 

Per gli amanti della montagna, invece, dal 28 luglio al 19 agosto l’associazione culturale “Equilibro”, in collaborazione con il progetto Libreria Diffusa, organizza una serie di incontri con l’autore distribuiti ogni giorno in un diverso rifugio delle Dolomiti. L’idea, come spiega Simone Brisotto, promotore dell’iniziativa, nasce dalla volontà di portare un evento culturale in un luogo di spazi e silenzi sospesi nel tempo. Una parola, per essere ascoltata in modo efficace, ha bisogno di questo silenzio e le Dolomiti venete si pongono come palcoscenico naturale per il connubio di persone e parole.
Protagonisti della rassegna una ventina di scrittori entusiasti all’idea di incontrare in rifugio gli escursionisti che causalmente o appositamente passassero di lì per presentare il loro libro in un ambiente del tutto informale ed estremamente poetico.
In particolare segnaliamo: 29 luglio ore 14.30 al Rifugio Galassi (Forcella piccola – Monte Antelao) Francesca Bellemo e l’associazione Help for Children presenteranno “Finché soffia il vento di Chernobyl”, un reportage che narra l’esperienza delle famiglie italiane al fianco dei bambini bielorussi vittime della catastrofe nucleare; il ricavato della vendita dei volumi andrà ai progetti dell’associazione in Bielorussia. Il 18 agosto al Rifugio Città di Fiume sarà presente Denis Bonanni con il suo “Pecoranera”, la straordinaria storia di un ragazzo che ha scelto di vivere nella natura. Infine, il 19 agosto Fulvio Ervas sarà al rifugio Palmieri Croda da Lago per parlare del celebre “Se ti abbraccio non aver paura”.

 

Virginia Grassi


Potrebbe interessarti anche