Advertisement
Letteratura

Editori contro la “digital disruption”

Caterina Giso
21 giugno 2013

Editori contro la “digital disruption”: questo il tema trattato ieri da Editech durante la Giornata internazionale di AIE (Associazione Italiana Editori) dedicata all’innovazione in campo editoriale.
Gli editori si trovano a fare i conti con gli epub3, con le app, con il self-publishing, con le nuove dinamiche che si sviluppano tra autore e lettore – in una parola con il presente. Come bisogna muoversi nella giungla dell’editoria 2.0?
La regola è mettere da parte la paura per la digital disrpution e cavalcare l’onda dell’innovazione. L’editore deve ripensarsi: è vero che mettere a disposizione le nuove tecnologie (come ad esempio un’applicazione) non sempre rappresenta un costo sostenibile; ma è altrettanto vero che è un rischio che va corso al prezzo di imparare un insegnamento fondamentale. Ecco che allora, come dice James McQuivey (Vice Presidente Forrester Research, USA), ogni editore deve diventare esso stesso “disruptor”.
Dai dati riportati da Anne Betts (direttore commerciale Nielsen Book, UK) la vendita degli e-book è cresciuta in America del 44%, con un mercato che vale oggi circa 27 miliardi di dollari. E le tendenze nel Regno Unito non sono molto diverse.
E l’editoria digitale italiana? Secondo i dati evidenziati dall’AIE sembra che l’offerta degli e-book nel nostro Paese sia passata dallo 0,2% dei titoli in commercio del 2009 all’8,3 % del 2013. Ma il nostro mercato vale ancora poco più di 3 miliardi di euro. Se è vero che l’AIE ha in cantiere nuovi progetti per cercare di fare chiarezza sulle nuove tecnologie è anche vero che il nostro mercato editoriale continua a muoversi lentamente.
Cari editori, smettete di nuotare controcorrente e cominciate a credere nel cambiamento!

Caterina Giso

Caterina nella vita si occupa – o vorrebbe occuparsi – di e-book (visitate il sito www.ecandybook.com), e in generale di libri, stampati e non. Ha la passione per i viaggi, per la cucina e un grande amore per le caramelle di ogni genere.


Potrebbe interessarti anche