News

“Emilio Pucci e Como” in mostra

Alice Signori
16 febbraio 2014

arte

Emilio Pucci è uno dei padri fondatori del “Made in Italy”: un brand che, con i suoi continui successi e il grande seguito di ammiratori, ha contribuito a rendere l’Italia un paese simbolo nell’alta moda. Il 6 maggio verrà inaugurata alla fondazione MuST di Como la mostra intitolata “Emilio Pucci e Como”, un’esplorazione dei legami tra lo stilista e la città. Aspirazione dell’artista è sempre stata quella di trasporre nei suoi tessuti e disegni le bellezze paesaggistiche italiane: il mare di Capri, le montagne di Cortina, la bellezza di Firenze o le tradizione siciliane. Si parte quindi dalle origini, dagli studi svolti con la ditta Ravasi per la ricerca del tessuto e dell’accostamento perfetto: libri che ormai sono un testamento della ricerca e della creatività di questa maison. Con l’avvento degli anni ’70 e ’80, Pucci non si è limitato al legame esclusivo con la Ravasi, ma ha collaborato con moltissime aziende sparse sul territorio comasco per arrivare all’eccellenza in ogni dettaglio. L’esibizione vanta una panoramica a 360 gradi sul mondo di Emilio: dalla storia della casa a quella degli abiti. Partendo dai cartamodelli fino agli scatti fotografici, ogni passaggio del processo creativo viene in questa sede valorizzato e spiegato al grande pubblico.

Un appuntamento da non perdere, dunque, non solo per i fan della maison, ma anche per chi è interessato a scoprire come e perché questo stilista abbia davvero scritto un pezzetto della storia d’Italia. Per lo meno in fatto di moda.

Emilio Pucci e Como
MuST, Fondazione Antonio Ratti
7 maggio – 31 ottobre

Inaugurazione 6 maggio 2014, ore 18.30

Alice Signori


Potrebbe interessarti anche