Beauty

Eterna bellezza con “Or Rouge” Yves Saint Laurent

Miriam De Nicolò
2 aprile 2014

Flapper_girl

Non solo risotti. Lo zafferano, la cui polvere fa miracoli in cucina (anche di natura afrodisiaca, o ci piace pensar così), ha in realtà un pedigree imperiale. Alessandro Magno, si narra, lo utilizzava per curarsi le ferite dopo le battaglie; Cleopatra lo spargeva sulla pelle perché acquistasse un colore dorato. “Oro rosso”, questo il nome che merita.

Cleopatra

Rispetto all’oro giallo ha due vantaggi: è più buono in cucina, ed è più versatile. Tremila anni prima di Cristo, i babilonesi già ne apprezzavano le infinite proprietà: utilizzo culinario a parte, l’oro rosso previene le malattie, purifica il sangue, è un antinfiammatorio, e di recente, è stato rivelato il suo immenso segreto: è una spezia ricca di tiamina e riboflavina (cioè delle vitamine B1 e B2), ha quindi proprietà lenitive, antiinfiammatorie, antiossidanti, antipiretiche, anticancerogene, antispasmodiche, calmanti, rinforzanti.

Yves Saint Laurent, che amava il Marocco al punto di trascorrervi buona parte della vita – in un giardino meraviglioso a Marrakech – conosceva bene lo zafferano pregiatissimo che si coltiva sulle alture dei berberi: la maison YSL lo celebra adesso facendone un’icona della cosmesi e dedicandogli una mini-linea: appunto, “Or rouge”.

Or Rouge Eye Cream

Una crema viso e un contorno occhi compongono il nuovo skincare project. La crema è custodita dentro un prezioso contenitore color oro, uno scrigno magico, accompagnata da una palettina che aiuta a stenderla sul viso e a massaggiarla delicatamente grazie ad una perla dello stesso colore.
Piccoli tocchi che fanno del rituale soin un momento di piacere, ma anche un gesto di cura di se stessi: lo zafferano del Marocco contiene nei propri pistilli un glicano vegetale in grado di migliorare la rigenerazione cutanea. Non una crema: un vero miracolo. Se Cleopatra impiegava intere giornate in abluzioni nel latte profumato, per perfezionare la propria epidermide di seta, a noi oggi arride la sorte: pochi minuti al mattino e addio rughe, addio segni del tempo. Lei utilizzava l’oro rosso, noi, adesso, l’”Or rouge”.

Or Rouge Face Cream

Miriam De Nicolò
Foto di Alessandro Giaco e Miriam De Nicolò


Potrebbe interessarti anche