Lifestyle 2

Ethimo partecipa al Festival internazionale dei giardini di Chaumont

staff
1 maggio 2012

Ethimo conferma la sua sensibilità nei confronti del mondo del giardino e della natura in tutte le sue forme e accezioni con la partecipazione al Festival internazionale dei giardini che si terrà dal 25 aprile al 21 ottobre 2012 a Domaine de Chaumont sur Loire, un’oasi naturale a 40 metri al di sopra della Loira selvatica. Ethimo sarà, infatti, protagonista con il design senza tempo e la freschezza degli arredi delle linee Clessidra e Summer, all’interno del progetto n. 9, un giardino da “Mille e Una Notte”.
Dal 1992 la tenuta Chaumont sur Loire apre le porte al Festival dei Giardini, un appuntamento di fama mondiale che da vent’anni cattura l’interesse del pubblico e dei professionisti attraverso la presentazione di composizioni floreali inedite e opere frutto di una nuova generazione di paesaggisti, scenografi e giardinieri. Quest’anno la nuova edizione verterà sul tema dalla duplice connotazione “Giardini di delizie, Giardini di deliri”.
“La bellezza e l’armonia di un giardino nascono dalla capacità di chi lo crea di catturarne l’essenza più intima, lo spirito sottile e discreto che in quel luogo alberga e si cela, il Genius Loci”.
Ed é proprio da questo cogliere e carpire l’essenza del bello che nasce il concept del giardino n° 9 ideato dallo studio Giga‐G e dalla paesaggista e giardiniera Cristina Mazzucchelli, vincitrice nel 2007 del premio Lavinia Taverna dedicato alle giovani paesaggiste d’eccellenza, che ha seguito il progetto. Uno spazio dove, grazie al sapiente utilizzo del colore, trovano posto il delicato Celeste Plumbago delle sedie SUMMER di Ethimo e le forme sinuose delle poltrone CLESSIDRA richiamano atmosfere arabesche da sogno: un giardino da “Mille e una Notte”.
Cristina Mazzucchelli, che dal 2001 ad oggi ha progettato e realizzato numerosi terrazzi e giardini, tra i quali spicca il parco delle Erbe Danzanti, sulle sponde del lago di Iseo, descrive così la scelta degli arredi Ethimo: “Sono stati selezionati gli arredi Ethimo per la loro sobrietà e al contempo freschezza, leggerezza ed allegria. Le sedute hanno grande versatilità, con linee in grado di armonizzarsi anche in contesti dalle forme decise, in un misto di poesia e fantasia”.

 

Per maggiori informazioni: www.ethimo.it, www.giga‐g.it e www.domaine‐chaumont.fr

 

Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche