Euro 2012: Germania-Portogallo, tedeschi favoriti

staff
9 giugno 2012

Molto dipenderà dal “blocco Bayern”, dagli otto giocatori bavaresi reduci dalla beffa nella finale di Champions League. Effetto shock o voglia di rivalsa: la Germania spera che i suoi migliori campioni trovino la carica giusta per trascinare la squadra alla conquista del quarto Europeo. Nelle quote l’avvio è promettente, visto che i tedeschi sono secondi solo alla Spagna sul tabellone del vincente, con il loro trionfo offerto a 4,00 da bwin. Niente male, soprattutto vista la situazione del girone B: insieme alla Germania, lottano per passare ai quarti anche Olanda, Portogallo e Danimarca, nel gruppo più duro e insidioso di tutti. Sul tabellone sono comunque i tedeschi a partire favoriti: il successo si gioca a 2,05, il «2» di Bento e i suoi (eliminati nel 2008 proprio dalla Germania) vale 3,60, mentre il pareggio è offerto a 3,30. Al debutto, domani a Kharkiv, ci sono anche gli orange, vicecampioni del mondo, che ai Mondiali due anni fa partirono in sordina e sfiorarono il colpo grosso, mentre oggi inseguono le due favorite della vigilia, Spagna (a 3,75) e Germania, a quota 7,00. Un biglietto da visita da 115 gol stagionali delle tre punte dell’Olanda, Van Persie, Huntelaar e de Jong, che spinge la quota per il successo nel match d’esordio a 1,53 (la più bassa della giornata). La vittoria della Danimarca, che pure ha collezionato quattro successi nelle ultime cinque partite del girone di qualificazione, è a 6,25, con il segno «X» a 3,90. L’Olanda rimane alle spalle della Germania nelle scommessa per il passaggio del turno, così come in quella per il capocannoniere del torneo. La qualificazione della squadra di Van Marwijk è a 1,43 con i tedeschi a 1,22 e il Portogallo a 2,40. Per la Danimarca l’accesso ai quarti è un’impresa a 5,50. Sul tabellone dei bomber Van Persie insegue Mario Gomez, rispettivamente, a 9,00 e 6,00, e precede Cristiano Ronaldo (a 14,00), entre l’unico danese in lavagna è l’attaccante del Sunderland Nicklas Bendtner a 150 volte la scommessa.

 

Fonte: RED/Agipro