Advertisement
Motori

Evoluto, Italiano, Car Sharing Enjoy!

Cesare Lavia
19 dicembre 2013

Schermata 2013-12-19 a 19.27.28

É stato presentato a Milano il nuovo servizio di car sharing di Eni, Enjoy, un servizio evoluto e assolutamente “Made in Italy”, grazie alla partnership con Fiat e Trenitalia, che prenderà il via a Milano nei prossimi giorni. Alla presentazione, presso la Sala Convegni di Palazzo Reale, c’erano tutti: l’Amministratore Delegato di Eni, Paolo Scaroni, l’Ad di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, il Direttore Operativo Emea di Fiat-Crysler, Alfredo Altavilla e, ovviamente, il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, con l’Assessore alla Mobilità e Ambiente, Pierfrancesco Maran.

Proprio all’Amministrazione Milanese si deve riconoscere di aver sostenuto e agevolato la nascita di nuovi servizi di car sharing, con l’obiettivo di ridurre il parco auto privato a beneficio della decongestione del traffico e del conseguente miglioramento della qualità di vita di chi vive e lavora in città.

Nei prossimi giorni, dopo lo “sbarco” delle simpatiche auto bianche e blu del servizio di car sharing Car2go di Daimler, che a Milano ha registrato un vero exploit con oltre 50.000 iscritti in soli 4 mesi, assisteremo all’arrivo di una nuova flotta di auto: 650 esemplari di Fiat 500 di colore rosso fiammante, col logo Enjoy, delle quali 50 saranno Fiat 500 L (la versione più ampia e spaziosa, dotata di 5 porte).

foto-3

I modelli Fiat 500 rappresentano un esempio concreto del continuo impegno del Gruppo Fiat nella produzione di vetture sempre più attente alle tematiche ambientali grazie alla ricerca, allo sviluppo e alla diffusione di soluzioni tecnologiche efficaci e all’avanguardia.

Tornando al servizio, Enjoy funzionerà come un noleggio istantaneo, con prelievo e restituzione dell’auto in qualsiasi punto della città, purché all’interno dell’area coperta dal servizio. L’iscrizione e la fruizione saranno completamente on-line (non occorre compilare nessuna scheda cartacea per l’iscrizione, così come non occorre nessuna tessera per l’utilizzo dell’auto).

Non c’è nemmeno l’obbligo di prenotazione: se il veicolo in strada sarà libero, l’utente potrà prelevarlo ed iniziare ad utilizzarlo istantaneamente; se si vorrà, si potranno comunque localizzare le auto disponibili e prenotarle attraverso il sito internet dedicato, l’App, oppure chiamando il Servizio Clienti Enyoy. L’auto, una volta prenotata, dovrà essere raggiunta entro 30 minuti. In caso contrario la prenotazione sarà annullata automaticamente.

L’auto potrà essere utilizzata per tutto il tempo che si vuole, senza nessun obbligo di impegnarsi sui tempi di riconsegna.

foto-1

Il noleggio terminerà una volta arrivati a destinazione. L’auto potrà essere parcheggiata gratuitamente in tutti gli stalli consentiti dal codice stradale: sulle strisce gialle per residenti, sulle strisce blu, sempre gratuitamente, e nei parcheggi Enjoy (presso le stazioni di servizio Eni).

Le tariffe, secondo quanto annunciato, dovrebbero essere molto competitive (0,25 centesimi al minuto, che diventano 0,10 centesimi al minuto nei casi di brevi soste per spese veloci) e nessun costo di iscrizione.

Il pagamento potrà essere eseguito sia con carte di credito sia con prepagate, utilizzando la piattaforma per i pagamenti virtuali di CartaSi.

Non rimane che attendere l’inizio del servizio: ad ognuno la propria Rossa.

Cesare Lavia


Potrebbe interessarti anche